Federico Finistauri e la sua passione per il tennis: due risultati di rilievo

AVIGLIANO UMBRO – 4 settembre 2018 Tennis, che passione! Anche ad Avigliano e dintorni c’è chi pratica questo sport, e lo fa in maniera eccelsa, con una classifica che piano piano sta migliorando. L’aviglianese Federico Finistauri, classe 1982, animato dalla passione per la racchetta, ha deciso di iniziare a praticare tennis al circolo di Acquasparta.

L’inizio “Non sapevo giocare, e quindi ho preso un maestro, Giulio Giulioli (che mi segue ancora) – spiega Federico – per imparare ed ho cominciato ad allenarmi. Ho visto che ne valeva la pena, e così ho continuato, aumentando sempre più i ritmi”

La crescita Federico decide di misurarsi con gli avversari, ed in breve tempo raggiunge ottimi risultati. Dalla classifica 4 NC, passa al 4.5, 4.4, 4.3, 4.2. ed ora ecco il 4.1: in pratica è diventato un buon tennista dilettante a tutti gli effetti. Andando avanti nelle categorie tennistiche ci sono poi i giocatori 3.5, 3.4 , 3.3 ,3.2 ,3.1, 2.8 e poi si arriva 2.7 che equivale al professionismo.

I risultati “Recentemente – commenta il tennista- nei tornei, con avversari che hanno la mia stessa classifica ho conquistato una semifinale ed una finale al Tennis Club ‘La Romita’ di Terni”. (nella foto sotto Federico a destra, insieme al vincitore della finale del torneo, ovvero il giovane Daniele Ottaviani )

Adesso si fa sul serio Un buon viatico per il futuro, per l’aviglianese, tesserato con il ‘Nuovo Tennis Acquasparta’ che partecipa alle competizioni regionali insieme alla sua società, ed è impiegato anche nel doppio. Un’evoluzione, davvero positiva, per Federico, che nel giro di pochi anni è riuscito a ‘coltivare’ al meglio questa sua grande passione.

Idolo Nadal, oltre ai pregi e ‘difetti’ Ma non finisce qui, per lui che ha come ‘simbolo’ Rafa Nadal (“Un esempio di grinta, correttezza ed è uno che non si arrende mai”! dice Federico), c’è ancora da aumentare il livello di gioco, per arrivare il prossimo anno alla categoria 3: “Il mio colpo preferito è il dritto – ammette –  mi piace anche l’avanzamento a rete per poi cercare di fare il punto. Devo migliorare nell’anticipo sulla palla”.

Rafa Nadal

In bocca al lupo Detto questo, non possiamo che augurare le migliori fortune a Federico, con l’auspicio di tenere alto l’onore del tennis aviglianese!

(nella foto di copertina, Federico Finistauri, a sinistra, premiato dal direttore del torneo di Tennis del club ‘La Romita’ di Terni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *