Presentazione della Cooperativa Surgente, la seconda serata dedicata al progetto economico

Antonello Fiorucci

AVIGLIANO UMBRO – 13 Settembre 2018 – La seconda serata dedicata al progetto Surgente è andata in scena ieri, 12 Settembre, nel teatro comunale, e si è concentrata sulle opportunità economiche che il programma della Cooperativa potrà offrire ai commercianti e agli imprenditori del luogo.

L’intervento di Antonello Fiorucci Ospite della serata Antonello Fiorucci, progettista di Confcooperativa Umbria che sta collaborando con Surgente per la ricerca di bandi e reperibilità dei fondi d’investimento europei. Il suo intervento ha sottolineato l’importanza del progetto della Cooperativa Surgente e messo in risalto la qualità delle sue idee: “Confesso che il progetto di Surgente mi è piaciuto fin dai primi giorni in cui ne ho parlato con Massimo; la Cooperativa di Comunità è uno strumento importantissimo per la rivalutazione del territorio, è un mezzo per fare innovazione: le idee di Massimo e di tutta la comunità sono brillanti, puntano tutto sul dare nuova vita ad Avigliano, alla Foresta Fossile e alle zone limitrofe; posso garantire che progetti come questi, che hanno l’obiettivo di reinventare servizi per la società e per tutto il territorio, riescono facilmente ad avere finanziamenti, proprio perché quello che c’è qui ad Avigliano è qualcosa di prezioso e da tutelare. Ovviamente – prosegue Fiorucci – un vero e proprio rilancio non può avvenire se i primi a crederci non sono i cittadini; la Cooperativa di Comunità prevede che vi sia la volontà, da parte di tutti, di mettersi in gioco per il proprio paese, per il proprio territorio; c’è la possibilità di fare insieme delle cose che non è possibile realizzare da soli; è dunque di vitale importanza la coesione, la partecipazione ad un progetto che non può fare altro che portare vantaggi e opportunità.”

Esempi di Cooperative di successo Fiorucci ha successivamente portato al pubblico alcuni esempi di Cooperative di Comunità che grazie alle loro idee e alla loro attività hanno avuto un grande successo nel territorio italiano: “Una delle tante Cooperative di Comunità di successo è quella di Succiso, in Emilia Romagna: all’inizio era un semplice bar, che dovette chiudere a causa della morte del gestore; qualche anno un gruppo di ragazzi lo prese in gestione e lo fece diventare un’azienda agricola, che nel giro di 15 anni diventò una vera e propria attività di comunità, con un fatturato annuo di circa 700.000 euro, e che è riuscita ad ottenere circa 1.500.000 euro di finanziamenti. Il secondo esempio è il paese di Melpignano, in provincia di Lecce; qui, un’azienda multiservizi dovette chiudere per la forte concorrenza; qualche anno dopo nacque una Cooperativa di Comunità che modificò il modello di approvvigionamento energetico di tutto il paese, facendolo diventare ad impatto zero. Questi sono solo alcuni dei tanti esempi che potrei mostrare; il successo di queste due Cooperative dimostra che quando le idee ci sono e sono valide, come nel caso di Surgente, i finanziamenti arrivano. L’importante è che la comunità tutta creda nel progetto e lo sostenga in tutti i modi.”

Le parole di Massimo Manini Dopo l’intervento di Fiorucci, a proseguire l’incontro è stato il presidente di Surgente Massimo Manini, che ha illustrato le varie opportunità economiche e le molteplici collaborazioni che si possono instaurare tra la Cooperativa e i commercianti di Avigliano e non. “Per quanto riguarda le opportunità economiche che Surgente può dare ai commercianti, queste si traducono in diverse opzioni: sponsorizzazioni, ad esempio inserendo il proprio marchio su un piccolo cartoncino all’interno del quale inserire i biglietti dei visitatori, i quali possono tenere il cartoncino e magari far visita al negozio o al ristorante che ha deciso di effettuare la sponsorizzazione.; oppure, altre possibilità sono i banner pubblicitari da inserire nel nostro sito; o ancora delle partnership di eventi creati dalla Cooperativa. Ovviamente tutto questo verrà fatto con la massima attenzione, tramite una comunicazione dedicata, attenta al controllo dei costi e calibrata in base alle esigenze di chi vuole effettuare la sponsorizzazione. Inoltre, ci stiamo adoperando per iniziare una vendita di gadget e una promozione ed esposizione di prodotti tipici locali. I vantaggi di una collaborazione con Surgente sono molteplici: il legame con il sito, la riduzione dei costi, un maggior controllo del progetto di comunicazione e, soprattutto, la consapevolezza di far parte di un progetto unico in Umbria e in Italia.”

Boom di adesioni dopo la conclusione Questa seconda serata dedicata al progetto Surgente ha suscitato molto entusiasmo nelle persone presenti. Infatti, c’è stato un crescente numero di adesioni da parte dei cittadini aviglianesi, convinte dal progetto ed entusiaste di dare un contributo per rilanciare il proprio paese e il proprio territorio.

 

Questa sera, alle ore 21:00 nel teatro comunale di Avigliano Umbro, si terrà l’ultima di presentazione del progetto Surgente, ed avrà come argomento chiave l’albergo diffuso. Sarà un evento dedicato in particolar modo ai proprietari di immobili, ma l’invito a partecipare è esteso a tutta la comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *