ESCLUSIVA AVIGLIANO NEWS: Umberto Alunni risponde sull’Affaire Firenzuola Il candidato sindaco di "Acquasparta e Futuro" nel 2019, risponde alle affermazioni dell'attuale primo cittadino Giovanni Montani

1.113

ACQUASPARTA – 5 maggio 2020 – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa redatto da Umberto Alunni (nella foto di copertina), candidato sindaco di Acquasparta per la lista “Acquasparta e Futuro” alle elezioni amministrative del 2019, all’interno del quale intende chiarire alcune affermazioni fatte dall’attuale primo cittadino Giovanni Montani, durante la nostra intervista di sabato 2 maggio scorso, sul “caso Firenzuola” scatenatosi durante la campagna elettorale e ripreso da diverse testate online sia sul versante ternano sia su quello spoletino. Di seguito il comunicato.

“Ho ascoltato con grande interesse l’intervista al nostro Sindaco di Acquasparta sul vostro giornale. Riguardo a moltissime cose e sulle rappresentazioni di alcuni fatti non sono assolutamente d’accordo, ma tant’è. Su un aspetto, tuttavia, ritengo di dover intervenire essendo stato direttamente coinvolto: L’affaire Firenzuola.

Cito quanto detto dal Sindaco dal minuto 38:58:  “Intanto non è stato sottoscritto un accordo  […] Loro avevano caldeggiato tanto […] io non posso garantire  […]  L’esperienza politica mi porta a dire loro avevano perorato […]   Non conoscevo le problematiche di Firenzuola che […] è più il versante Spoleto che Acquaspartano […] parlano infatti con un accento spoletino […] che con un accento ternano […] fa parte di un’altra Diocesi […] io non faccio promesse […] non sono uno che millanta […]”.

L’accordo c’è ed è stato addirittura pubblicato:

Ritengo fuori luogo continuare a dire cose non rispondenti al vero, ma onestamente questo non mi stupisce. Imbarazzanti le considerazioni così erudite sulla irrealizzabilità di un referendum della specie. Un referendum sul quale è stata costruita, conti alla mano, la vittoria elettorale.

Personalmente avevo contezza di questa irrealizzabilità ed ho scelto la strada di maggiore rispetto per la cittadinanza: spiegare le motivazioni per cui non potevamo sottoscrivere un accordo del genere e provare a costruire un dialogo con progetti, idee e aperture.

Non abbiamo mai preso in giro la cittadinanza, abbiamo sempre cercato di comporre un dialogo, cosa che stiamo facendo dalla nostra attuale latitudine visiva in Consiglio.

Ci dispiace non solo di ascoltare cose non vere, credo di averlo ampiamente dimostrato, ma anche di lasciare che il Sindaco prenda in giro i cittadini di Firenzuola non solo sugli aspetti più edificanti, ma anche su altri come lo slang non ternano.

Tutta questa vicenda è ben riepilogata nella nostra pagina Facebook, ma sono pronto a ripeterla per dovere di verità.

Invero non mi interessa di essere considerato un politico, come qualcuno più volte ha detto di essere, voglio solo continuare solo ad essere una persona perbene ed apprezzata.

I miei più cordiali saluti

Umberto Alunni

umbertoalunni@gmail.com

www.acquaspartaefuturo.it

https://www.facebook.com/AcquaspartaeFuturo/?modal=admin_todo_tour

Nicolò Sperandei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *