Avigliano: i positivi al Covid scendono a quattro, un decesso Le parole del sindaco Luciano Conti

531
AVIGLIANO UMBRO – 17 febbraio 2021 – Scendono a 4 i positivi al Covid -19 ad Avigliano: un decesso
Le parole del sindaco Luciano Conti: “Giunta comunicazione da parte dell’ASL di un nostro concittadino guarito dopo tampone negativo.
Al momento i soggetti positivi sono 4, due dei quali ricoverati in ospedale, uno ancora trattato in terapia intensiva.
A tutti vanno i miei migliori di una pronta guarigione.
Un decesso Mi è giunta comunicazione purtroppo, che un nostro concittadino ricoverato in ospedale non ce l’ha fatta, è deceduto questa notte. Alla sua famiglia e alle persone che gli sono state vicino in questo momento, vanno le mie più sentite condoglianze.
Alcuni tamponi senza esito Sono stati effettuati vari tamponi per sospetti casi di positività al Covid-19, dei quali non abbiamo ancora l’esito.
Rispetto delle regole e screening Il momento che stiamo vivendo non è molto rassicurante, i casi di positività nella nostra Regione stanno aumentando, purtroppo alimentati dalle varianti del virus che complicano ancora di più la situazione.
Per questo motivo invito ancora una volta se fosse necessario ad osservare le regole, l’uso corretto della mascherina, il distanziamento e soprattutto la prevenzione.
Ricordo che lo screening che verrà effettuato domenica 21 è si facoltativo ma, allo stato attuale della situazione nella nostra Regione è fondamentale. Credo sia fondamentale soprattutto per i nostri anziani, alcuni di loro hanno già effettuato la prima dose del vaccino e altri lo faranno nei giorni a seguire. Con la responsabilità, il rispetto e il buon senso sono convinto che riusciremo a tornare presto alla nostra vita quotidiana, però è necessario che tutti facciamo la nostra parte.
Ad oggi c’è anche la possibilità per chi avesse sintomi particolari o il sospetto di essere stato a contatto con il Covid-19, di fare il tampone nelle farmacie, in totale sicurezza, avere il virus non è una colpa ne una vergogna”.
Aggiornamenti a seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *