Dall’exploit ad “Umbria Green Festival” all’incontro con l’economista Zamagni

432
AVIGLIANO UMBRO – 30 ottobre 2019 – Lunedì 21 ottobre scorso, il presidente della Cooperativa Surgente Massimo Manini, è stato ricevuto da uno dei più importanti economisti del nostro Paese, il Prof.re Stefano Zamagni, studioso di quella “Economia Civile” basata su una forte componente umanistica che Surgente ha adottato rielaborandola attorno al concetto di “relazione”, una componente fondamentale mutuata da quel Teatro d’Impegno Civile di cui Manini, recentemente ospite dell’Università di Bologna, è un fruttuoso esponente.
Stefano Zamagni
L’incontro tra Zamagni e Manini, è nato in seguito alla recente partecipazione della Cooperativa Surgente all’Umbria Green Festival avvenuto all’inizio dello scorso ottobre, dove, invitati dal Prof.re Fabrizio Luciani della Scuola di Bio-Economia dell’Università di Perugia, la Società di Avigliano Umbro ha esposto a più di 300 persone due relazioni: la prima, tenuta dalla Dott.ssa in Scienze Naturali Silvia Tobia, guida autorizzata alla Foresta Fossile, sui cambiamenti climatici nel pliocene, e l’altra, tenuta dallo stesso Presidente di Surgente, sul progetto di rilancio culturale ed economico del sito di Dunarobba e del suo territorio annesso, il quale rappresenta un’innovazione assoluta nel campo della cultura e del turismo sostenibile.
L’intervento di Silvia Tobia
Sotto la spinta della Prof.ssa Cristina Montese della stessa Università di Perugia, particolarmente colpita dalla lungimiranza del progetto esposto, è avvenuta la conoscenza con il grande economista, esperto non solo nel campo finanziario ma anche in quello dell’umanistica. Ed è stato proprio questo il punto d’incontro attorno al quale Manini e Zamagni hanno maggiormente interloquito confrontandosi: l’umanistica, ciò di cui il mondo scientifico reputa necessaria in questo particolare momento storico, per potersi “raccontare” alla gente; tema sul quale Surgente invece lavora quotidianamente, grazie al taglio interdisciplinare dato al proprio progetto. Un elemento quindi, quello della “relazione”, che Zamagni ha indiscutibilmente condiviso cogliendone l’importanza della sua attualità.
Per dare solo un’idea di chi è Stefano Zamagni, il quale annovera un curriculum davvero invidiabile a livello internazionale, il 9 novembre 2013 Papa Francesco lo ha nominato membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali: dal 27 marzo 2019 il Papa lo ha promosso a Presidente della stessa Accademia. “Poter illustrare il proprio progetto umanistico ad uno dei massimi studiosi al mondo di economia, è stato veramente un grande privilegio”, ha dichiarato il regista Massimo Manini.
Un incontro non solo cordiale, ma anche particolarmente costruttivo durante il quale i due hanno parlato dei futuri sviluppi che il progetto Surgente sta già attuando con grandi risultati, al quale l’economista ha già offerto un prezioso contributo. Un grande onore per la Cooperativa Surgente ma soprattutto per tutta la comunità di Avigliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *