Esclusiva Avigliano News: la risposta dell’amministrazione comunale sul “Caso Multe” in Via Roma Non si è fatta attendere la risposta della maggioranza Aviglianese in merito alle dichiarazioni del consigliere d'opposizione Marcelli (Aria Nuova)

704

AVIGLIANO UMBRO – 19 gennaio 2020 – Riceviamo e pubblichiamo, in forma esclusiva, un comunicato stampa dell’amministrazione comunale di Avigliano Umbro in merito alle dichiarazioni del consigliere d’opposizione Daniele Marcelli relative alle multe ricevute da alcuni cittadini nella giornata di venerdì 17 gennaio scorso per non aver apposto in disco orario in Via Roma, centro storico di Avigliano Umbro.

In riferimento a quanto dichiarato dal capogruppo di minoranza Marcelli sui social e giornali viene spontaneo fare alcune riflessioni: colui che invoca il rispetto delle regole (vedi la polemica sull’utilizzo della pagina Facebook del comune), la stessa persona che richiede, giustamente, il vigile davanti alle scuole, oggi si stupisce se vengono sanzionate persone che quelle regole non le rispettano. Il capogruppo Marcelli oggi, dopo quasi quattro anni da amministratore, si accorge che sono presenti zone dove vige il parcheggio orario!
Entrando nel merito della questione, la zona a disco orario, in essere ormai da più di dieci anni, è stata concepita per tutelare le attività commerciali e per le persone che ne usufruiscono. Infatti la zona disco orario è vigente dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00, orario di apertura e chiusura dei negozi. Siamo pronti ad un confronto sia con i commercianti che con i residenti riguardo a questa problematica. Oggi rileviamo, dopo quattro anni di amministrazione, che Aria Nuova vuole togliere la zona a disco orario o perlomeno che non vengano rilevate irregolarità. È una interpretazione delle regole quanto mai bizzarra finalizzata ad essere per forza portavoce di qualcuno e sicuramente non coerente con quanto spesso dichiarato in altre occasioni! Per quanto riguarda poi la responsabilità dell’amministrazione, vorremmo ricordare al consigliere Marcelli che il corpo dei Carabinieri fa riferimento al Ministero dell’Interno e quindi può intervenire autonomamente per far rispettare il codice della strada. L’amministrazione comunale, come tutte le passate amministrazioni, ha sempre riconosciuto il ruolo importante delle forze dell’ordine e ne rispetta l’operato anche in questa occasione.
Crediamo, sinceramente, che queste esternazioni estemporanee non aiutino a migliorare il nostro paese ma rispondano sempre di più ad un modo vecchio di fare politica. Sinceramente ci sentiamo in dovere di dire che tutta questa ‘aria nuova’ non si respira in queste dichiarazioni. Magari la tentazione di pubblicare l’ennesima sua foto sui giornali stavolta lo ha tratto in inganno.

3 pensieri riguardo “Esclusiva Avigliano News: la risposta dell’amministrazione comunale sul “Caso Multe” in Via Roma

  • 19 Gennaio 2020 in 9:20 PM
    Permalink

    Sono d’accordissimo per il rispetto delle regole e per “chi sbaglia paga” però, senza voler entrare nel merito della questione, mi sembra anomalo che sia l’amministrazione, sia la polizia locale,sia i carabinieri,abbiamo impiegato dieci anni per elevare multe per tale trasgressione!!! In dieci anni, tanti da quando esiste tale obbligo, quante multe sono state elevate…e da chi , con quali introiti per il Comune o lo Stato ?????? Tanto per capire come ha funzionato nel tempo e cone funziona attualmente il problema della sosta in paese…… e non solo in via Roma con il disco orario !!!!!!!!!

    Risposta
  • 19 Gennaio 2020 in 9:34 PM
    Permalink

    Perfettamente d’accordo con l’amministrazione comunale, articoli di giornale e polemiche perché finalmente ha fatto rispettare le regole, cosa che ad Avigliano non succedeva da tempo

    Risposta
    • 20 Gennaio 2020 in 9:58 PM
      Permalink

      Anche io sono daccordo per il respetto delle regole ma nel nostro comune non abbiamo un vigile urbano che le faccia rispettare ,le multe andrebbero fatte anche a chi parcheggia dentro piazza piave con tanto di divieto di accesso e di sosta h24, sulle piste pedonali spesso invase dalle auto , in via madonna delle grazie la domenica mattina nell’orario della messa bisogna fare lo slalom per transitare, nel centro vige il limite di velocita di 30km/h molti non lo rispettano, non sono infrazioni come quella di non mettere il disco??……Quindi in conclusione credo che in primis ci sia bisogno della figura del vigile urbano (come in tutti I comuni) e che sia sul territorio per far vedere e sentire la sua presenza, per far rispettare le regole e dare piu sicurezza ai cittadini e non in ufficio come adesso per qualche ora a settimana solo per sbrigare
      le pratiche, e poi bisogna che
      l’ amministrazione comunale deve cercare di creare nuovi parcheggi
      Perche’ il problema credo che non sia nuovo per loro.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *