In ricordo di Oliviero Piacenti, il video integrale dello spettacolo ‘Amore in- stabile’ del 1984 Personaggi scomparsi e testimoni presenti della storia di Avigliano

273

Avigliano Umbro, 10 Novembre 2021-Nel ricordare Oliviero Piacenti, il Laboratorio del paesaggio e il Comune di Avigliano Umbro ripropongono “Amore in-stabile”, uno spettacolo teatrale rappresentato al Teatro Comunale di Avigliano Umbro il 28 Gennaio 1984, tratto dall’archivio Storico ArtMuseo espressioni creative Oliviero Piacenti.

Venerdì e sabato L’evento si terrà venerdi 12 Novembre 2021 alle ore 21:00 sempre nello stesso luogo, il Teatro, un posto che per Oliviero, come molti sanno, non era indifferente. E anche sabato sera (13 novembre) alle 21 ci sarà la replica sempre nel teatro comunale di Avigliano.

Viaggio nel tempo La proiezione permetterà di tornare indietro nel tempo, rincontrando amici e interpreti di questo video, che hanno fatto e stanno facendo la storia del nostro paese, un sapore diverso, quel vivere di comunità che Oliviero riportava puntualmente nel suo modo di fare teatro. La bellezza di figure scomparse come: Nando Marsiliani, Eliseo Franchini, Silvana Capulifere, Angelina Gagliardi e testimoni ancora presenti come: Fiorella Mancini, Annarita Angeli, Angelo Cerquaglia e Luciano Conti.

Le parole di Paola Contili, direttore artistico del ‘Laboratorio del Paesaggio: “Sono 5 anni che Oliviero ci ha lasciati. Stiamo recuperando i video dei documenti storici che lui ha lasciato nelle mie mani e che sto mettendo a disposizione della nostra comunità, creando dei dvd. Questo spettacolo è intitolato amore ‘in – stabile’, ovvero un amore che sta perdendo stabilità durante la ristrutturazione di uno stabile in muratura ed il gioco di parole calza a pennello. Oliviero aveva 29 anni quando scrisse e diresse lo spettacolo e già si vedeva la sua stoffa di grande artista. Il prologo è declamato dal regista Attilio Duse (che ha collaborato per lungo tempo con Oliviero) e scritto da Sestilio Franchini. Anche in questa occasione c’era tanta volontà da parte di Oliviero di convertire al teatro qualunque creatura vivente: in questo caso è venuto fuori uno spettacolo dalla comicità disarmante. Da sottolineare l’interpretazione di Luciano Conti (attuale Sindaco di Avigliano), nella figura del manovale che impasta la calce: è veramente un protagonista e personaggio azzeccatissimo. In ‘amore in-stabile’ si ritrova quella paesanità che ha fatto la storia di Avigliano. A me manca moltissimo Oliviero, noi come ‘Laboratorio del Paesaggio’ stiamo cercando di andare avanti, sulla strada da lui tracciata e riscoprire piano piano le memorie del suo archivio”.

Uno sguardo al futuro Due serate dedicate al passato con qualche sprazzo di nostalgia, ma con uno sguardo verso il futuro, ricordando quelli che oggi si definiscono “altri tempi” carichi di storie, tradizioni e semplicità. Appuntamento a venerdì e sabato alle ore 21 nel teatro comunale di Avigliano

(si ringraziano per la collaborazione Maria Barbaccia e Michele Regno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *