Sport

La Real dice addio ai play off 1-1 nel match esterno con l'Arrone

473

Domenica 9 aprile 2017 per me è stata una giornata triste: vive, il ricordo, il dolore verso una persona che ci ha lasciato improvvisamente, Aldo Boncio. Come dicono i Queen con la canzone ‘The Show Must Go On’ eccomi di nuovo su un campo di calcio a vedere la Real Avigliano: avendo del tempo libero  sono andato a Marmore a seguire i biancoazzurri nel match con l’Arrone valevole per la 28° giornata del campionato di Prima Categoria girone D.

Una partita finita con il risultato di 1-1. Se le speranze di arrivare ai play off per la Real Avigliano, erano ridotte al lumicino, adesso con questo pareggio praticamente sono vicine allo 0. L’1-1 sicuramente è giusto, visto che è stata una partita con pochi tiri in porta. Certo, per gli uomini di Carlone il rammarico è forte soprattutto perché dopo essere passati in vantaggio in nemmeno due minuti di gioco si sono fatti pareggiare.

Come detto, poche occasioni da gol. Nel primo tempo, da segnalare che al 5’ bomber Martellotti è costretto a lasciare il campo per infortunio. Su una ripartenza, il giocatore si trova a tu per tu con il portiere Carrino (uno degli ex di turno) che lo ferma in uscita: qualche protesta per un possibile calcio di rigore, l’arbitro lascia proseguire. Sta di fatto che Martellotti è caduto male, procurandosi una frattura sul polso che lo ha costretto ad uscire. 0 tiri in porta e si va alla ripresa.

Per l’Arrone ripartenze, palla a terra e tentativi di sfondare il muro eretto dalla difesa della Real Avigliano: tiri in porta piuttosto centrali ben controllati da Massarelli. L’unico degno di nota è un assolo di Shahini che dimostra di aver qualità tecniche da vendere alla mezz’ora: il numero 10 amaranto supera in dribbling due avversari, ma il suo tiro finisce fuori di poco. Il lampo Real Avigliano arriva al 34’. Su uno spiovente dalla sinistra, perfetto inserimento del difensore Mariani che tutto solo batte Carrino per lo 0-1. E’ solo un fuoco di paglia perché al 36’ Fortunati vince con caparbietà due rimpalli e scaglia dal limite un tiro che si infila all’incrocio dei pali per l’1-1.

A questo punto ci sarebbero dei minuti per tentare la vittoria, ma la squadra di Carlone sembra esausta della ‘fatica’ e non riesce a imbastire altre azioni da gol.

Play off di fatto svaniti per la Real Avigliano: il Cascia secondo in classifica ha 13 punti di vantaggio sui biancoblu settimi in classifica, i quali hanno davanti altre squadre. Arrone, invece, quasi salvo. Alla formazione di Malagoli basterà conquistare tre punti nelle restanti in due partite, per rimanere in Prima Categoria.

Squadra Avigliano
Real Avigliano

Resta comunque da sottolineare il cammino molto positivo della squadra di Carlone: un organico molto rinnovato rispetto a quello della scorsa stagione, chi l’avrebbe mai detto che la Real Avigliano avesse la salvezza matematica in tasca a poche giornate dalla fine, coltivando anche il ‘sogno play off? Nemmeno il più scettico degli addetti ai lavori

FORMAZIONE REAL AVIGLIANO: Massarini, Mariani, Pelini, Valeri, Capaldini, Vichi, Trawailly, Puccilli (30′ st Costantini), Martellotti (15′ pt De Angelis), Fiorilli, Mattioli (27′ st Marino). Allenatore Massimo Carlone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *