Eventi

La scuola di Avigliano aderisce alla giornata in memoria delle vittime di mafia Gli alunni saranno per le vie del paese e poi marceranno per la legalità

694

Anche gli alunni (delle classi elementari e medie) delle scuola di Avigliano parteciperanno alla XXII° Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si svolgerà domani, martedì 21 marzo 2017 in tutta Italia, ed è promossa dall’associazione ‘Libera’

I bambini e bambine saranno nelle vie del paese per disegnare i luoghi più belli da salvaguardare. Anche perché, sotto questo aspetto, le frasi di Peppino Impastato (nella foto a sinistra), una vittima della mafia, sono eloquenti.

Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà. All’esistenza di orrendi palazzi sorti all’improvviso, con tutto il loro squallore, da operazioni speculative, ci si abitua con pronta facilità, si mettono le tendine alle finestre, le piante sul davanzale, e presto ci si dimentica di come erano quei luoghi prima, ed ogni cosa, per il solo fatto che è così, pare dover essere così da sempre e per sempre. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore “

Successivamente, intorno a mezzogiorno, nel piazzale della scuola di Avigliano,  gli alunni pianteranno un albero dedicato a Nicolas Green, un bambino americano vittima innocente della mafia: l’episodio risale al 1994. L’auto su cui viaggiava il piccolo stava percorrendo la Salerno- Reggio Calabria, e fu scambiata per quella di un gioielliere da alcuni rapinatori che fecero fuoco sulla macchina e uccisero per l’appunto il bambino.

Verranno lette alcune parti del libro ‘Nel Posto Sbagliato’ e sulle note dei ‘Cento Passi’ dei Modena City Ramblers verrà appeso un filo con tutti i disegni realizzati la mattina dagli alunni delle elementari.

I ragazzi delle scuola media, invece, dipingeranno le loro mani, simbolo di aiuto e collaborazione nei confronti di coloro che vogliono sconfiggere le mafie.

Successivamente, nel pomeriggio, i ragazzi si sposteranno ad Acquasparta, dove alle ore 16,30 si svolgerà una marcia per la legalità e a seguire verranno letti i nomi di tutti coloro che sono state le vittime innocenti della mafia.

Quindi, questa iniziativa coinvolgerà i ragazzi delle classi di Avigliano appartenenti all’Istituto ‘Ten. Petrucci’ di Montecastrilli, e l’asilo di Sismano.

Domani vi aggiorneremo sull’evento con un altro articolo. Seguiteci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *