Eventi

‘La Vela’ e la sua centesima uscita. Festa grande per il giornale della parrocchia di Avigliano

732

AVIGLIANO UMBRO Il 25 dicembre 2017, il giornale interparrocchiale La Vela – delle parrocchie di Avigliano Umbro, Castel dell’Aquila e Dunarobba-Sismano, guidate dal parroco don Piero Grassi – non solo ha compiuto 11 anni, ma ha anche raggiunto il traguardo dei 100 numeri! Questo risultato è una tappa importante di un cammino iniziato lo scorso 25 dicembre 2006.

La ‘Vela’è sinonimo di impegno a servizio degli altri Nell’editoriale della centesima edizione è scritto: “Perché un giornale? Perché ‘La Vela’? Erano queste le domande più ricorrenti undici anni fa, quando demmo inizio all’esperienza del nostro giornale. Domande poste nell’editoriale del primo numero … nel quale abbiamo cercato di dare risposte … Oggi, riponendoci gli interrogativi di allora, possiamo rispondere nello stesso modo. Segno di un ‘bersaglio centrato’. In effetti, abbiamo perseverato, con entusiasmo e non senza fatica, comunque nella consapevolezza di aver cercato di offrire un significativo servizio per la crescita umana, socio-culturale e spirituale di ciascuno di noi. Fa un certo effetto sfogliare, dall’inizio, tutti i numeri realizzati …”. Dietro a La Vela c’è tanto impegno, tanta storia, tanti eventi, tanti spunti di riflessione … e soprattutto molti collaboratori, di ogni età. Alcuni, nel frattempo, sono anche tornati al Padre; da lassù faranno festa per il traguardo raggiunto e intercederanno perché quest’opera possa continuare.

Citati tutti coloro che hanno scritto gli articoli In occasione dell’importante ricorrenza, inoltre, nel numero 100 del giornale, sono stati ricordati e ringraziati – riportandone i nomi in un lungo elenco – tutti coloro (vivi e defunti) che hanno partecipato al giornale (redattori, articolisti, intervistati, autori di lettere, di poesie o curatori di rubriche), per un totale di 568 collaboratori (in realtà sono molti di più essendo diversi articoli firmati da gruppi … scolastici, di amici, di volontari …).

Un tesoro conservato con orgoglio dalla comunità Gli archivi parrocchiali custodiscono, rilegato in vari volumi, questo “tesoro prezioso”. Sì, possiamo  definirlo così, perché ormai La Vela fa parte della storia di queste comunità, e perché, da quanto già detto sopra, non è difficile capire che una “storia” anche è stata scritta, a volte bella, a volte più difficile; in ogni caso, la storia del nostro mondo, del nostro territorio, delle nostre parrocchie, della nostre famiglie, delle nostre vite … Una storia che, oltre ad aver accompagnato e aiutato nel cammino, un domani ci aiuterà o aiuterà chi verrà dopo di noi, rileggendola, a riscoprire le proprie radici e rafforzare i veri valori. Una storia che si è cercata di leggere e riportare con obiettività; sempre e comunque fedeli alla Verità che, anche in questo Natale, di nuovo, torna nei cuori per donare la pace, la gioia, la salvezza. Torna e rinasce, non senza pro-vocare ancora, non senza suscitare domande, pensieri per le nostre coscienze, che non possono e non devono mai sonnecchiare! Quella di Cristo che nasce, muore e risorge è la vera Storia, la sua e la nostra, dalla quale attingere, nella quale immergersi e dalla quale muoversi, puntando in alto, spiegando “Le Vele”, per navigare in acque sicure, per approdare al porto giusto, per bere acqua dissetante. Buon viaggio e serene feste a tutti i lettori de La Vela e non solo!

(si ringrazia Michela Massaro per l’articolo)

Sotto, alcune copertine del giornale della Parrocchia di Avigliano Umbro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *