L’Amc 98 annuncia il nuovo direttore generale Aulo Guiducci Il dirigente: "Puntare alla collaborazione con la Ternana e far giocare i ragazzi del territorio"

607

MONTECASTRILLI – 7 maggio 2020 – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dell’Amc 98.

Il Consiglio Direttivo della POL. DIL. A.M.C.98 ha deliberato di affidare ’incarico di Direttore Generale con delega alla Segreteria ad Aulo Guiducci già collaboratore della società nelle precedenti ultime stagioni sportive. Anche se , come tutti, non sappiamo come e quando ripartiremo la nostra Polisportiva crede che una buona organizzazione societaria possa essere punto di inizio per potersi riorganizzare con le migliori prospettive future. Per questo è stata individuata nella figura di Guiducci Aulo, esperto organizzatore ed una vita nel calcio, come “trait d’union” fra i Dirigenti e tutto lo staff operativo della nostra Polisportiva.

Le parole del nuovo dirigente (nella foto di copertina)“Sono orgoglioso dell’incarico e ringrazio tutti i Dirigenti per la fiducia accordatami, commenta Aulo Guiducci, chiaramente vista la situazione di emergenza sanitaria la nostra priorità sarà quella innanzitutto di tutelare la salute dei ragazzi rispettando tutte le norme che saranno emanate dalla F.I.G.C. e dall’ O.M.S. per il contrasto del COVID 2019”.

Accordo con la Ternana “Cercherò di dare il mio contributo di esperienza personale puntando sull’organizzazione societaria in ogni settore soprattutto nel nostro vivaio sia maschile che femminile. Ricordo che la POL. DIL. A.M.C.98 ha raggiunto un rapporto di collaborazione con la TERNANA CALCIO da pochi mesi e per l’annata calcistica prossima ha la qualifica di TERNANA ACCADEMY e questo ci permetterà di acquisire professionalità ed avere direttive a livello tecnico di grande spessore”.

Giocatori del territorio “Per la prima squadra dovranno essere individuati ragazzi del territorio che si andranno ad integrare a tutti coloro che facenti parte della rosa dello scorso anno accetteranno di sposare la nostra causa. E’ chiaro che si dovrà ritornare, almeno per il prossimo anno, al Dilettantismo puro e ci servirà il contributo di tutti. Una cosa è certa noi ci faremmo trovare pronti e non impreparati per la ripartenza sia a livello organizzativo che di impianti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *