‘Le Terre dei borghi’ verdi, un progetto per rilanciare il turismo post covid dell’Umbria del Sud 17 comuni lanciano l'iniziativa con testimonial Mogol

316

AMELIA- 1 aprile 2021 – E’iniziato nel bacino del ‘Rio Grande di Amelia il progetto ‘Le Terre dei borghi verdi’, che mira a rilanciare il turismo legato al territorio in 17 comuni dell’Umbria meridionale (Acquasparta, Alviano, Amelia, Attigliano, Avigliano Umbro, Calvi dell’Umbria, Giove, Guardea, Lugnano in Teverina, Montecastrilli, Montecchio, Narni, Otricoli, Penna in Teverina, San Gemini, Stroncone e Terni).

Conferenza stampa Si è partiti ufficialmente questa mattina con una conferenza stampa: per Avigliano era presente il sindaco Luciano Conti. Testimonial d’eccezione di ‘Le Terre dei borghi viventi’ è Mogol

Dettagli L’iniziativa è finanziata dalla Regione Umbria, con il supporto dell’assessorato al turismo e mira a creare un prodotto legato al territorio: offerta di itinerari, cammini, vie per ‘attrarre’ persone nelle nostre terre provenienti da tutto il mondo. Un turismo ‘lento’, un intero territorio che attraverso le sue ricchezze possa far breccia per rilanciare questo settore post Covid.Hiking, trekking, bike, ed e-biking, nordic walking saranno messe al centro del progetto, attraverso una mappatura di tutte quelle attività che potranno essere svolte nei comuni interessati.

Accoglienza Importante sarà poi l’accoglienza dei turisti. Gli strumenti saranno il portale promo-turistico regionale (umbriatourism.it) e una app che permetterà di ‘intercettare’ potenziali visitatori o turisti e mostrare i contenuti da poter visitare.L’obiettivo è creare una vera e propria ‘miscela’ di offerte che possano coinvolgere sempre più persone provenienti da tutto il mondo.

Mogol Come detto, il testimonial dell’iniziativa è  Mogol, che ha raccontato il suo particolare legame con il territorio in cui attualmente vive: “ Qui mi trovo molto bene, e in questo periodo di pandemia mi sono reso conto ancora di più che l’Umbria è una regione in cui si può costruire un grande progetto per la salute dei cittadini. Dove si trovano queste aree verdi, questi spazi, questi silenzi, se non qui in Umbria?”

(nella foto, tratta dal profilo facebook ‘Le Terre dei borghi verdi’, i rappresentanti istituzionali presenti alla conferenza stampa di questa mattina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *