Cronaca

Scuole agibili dopo i sopralluoghi Probabile riapertura domani

1.062

Dopo gli eventi sismici di ieri sera, il sindaco Luciano Conti, insieme a Raffaella Picecchi dell’Ufficio Tecnico del Comune di Avigliano Umbro, e un membro di uno studio di Ingegneria di Avigliano Umbro, con esperienza nella ricostruzione post – sismica hanno fatto dei sopralluoghi in tutte le scuole del territorio di Avigliano Umbro.

Non sono state evidenziate criticità, e quindi, molto probabilmente gli istituti riapriranno domani mattina regolarmente.

Ma cosa  può fare in caso di terremoto l’Amministrazione Comunale?

Ce lo spiega Umbro Selvetti, responsabile dell’Ufficio Servizi Sociali e scolastici del Comune di Avigliano Umbro:

“Il Sindaco può emettere un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole del territorio, come è stato fatto. Successivamente, poi, dopo le verifiche tecniche e i sopralluoghi, gli istituti saranno riaperti. Per quanto riguarda gli edifici privati, i danni del terremoto devono essere segnalati dai cittadini che devono rivolgersi al Comune.

Ci possono essere, ad esempio, delle ferite o dei crolli. I sopralluoghi dei tecnici del Comune poi verificheranno lo stato dell’abitazione, ed eventualmente dichiareranno l’inagibilità dell’edificio”

Mettiamo caso che ci sia una scossa di terremoto poco prima dell’inizio delle lezioni, cosa può succedere: “Il Sindaco, se ritiene cambiate le condizioni di sicurezza, può fare un’ordinanza e chiudere le scuole, mettendo i sigilli agli edifici ritenuti non idonei in quel momento ad ospitare bambini o ragazzi”

Infine, a causa della chiusura delle scuole di oggi, l’evento ‘Libriamoci’ è stato rinviato a data da destinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *