A San Martino castagne e vino… a Casteltodino Giunge alla 8° edizione la festa autunnale organizzata dalla parrocchia di San Bartolomeo

691

CASTELTODINO – 6 novembre 2019 – Dal 2012 in qua si è dimostrata sempre più un successo in termini di piatti, pubblico e partecipazione. E senza dubbio sarà un successo anche quest’anno. Stiamo parlando della Taverna di San Martino di Casteltodino, giunta alla sua ottava edizione dopo l’inizio, quasi in sordina, di ben sette anni fa. Da semplice manifestazione enogastronomica qual era, la taverna è diventata una vera e propria festa, con la presenza di eventi collaterali adatti a grandi e piccini. Il tutto si svolgerà dal 7 al 10 e dal 14 al 17 novembre prossimi, con l’organizzazione curata dalla parrocchia di San Bartolomeo in collaborazione con la Pro Loco e l’associazione PortAperta di Casteltodino, unitamente al patrocinio del comune di Montecastrilli. Una persona che ha visto nascere, crescere ed ingrandirsi questa manifestazione è la giovane Chiara Bianchini, storica collaboratrice della cassa della Taverna, la quale ci ha rilasciato una dichiarazione in merito a ciò che viene offerto al pubblico.

Chiara Bianchini

La Taverna si ispira ai profumi e ai sapori dell’autunno utilizzando i prodotti del territorio in un’ottica tradizionale. Il menù infatti prevede antipasti a base di salumi, formaggi e funghi, pizza al testo con varie farciture (prosciutto, formaggio, verdura, salsiccia, barbazza). Per i primi piatti si può scegliere tra strozzapreti con castagne e funghi porcini, zuppa di ceci e funghi, pappardelle al cinghiale. A seguire si possono gustare ottime carni alla brace, cinghiale alle olive e contorni vari. Per finire caldarroste con vino novello e dolci della tradizione.  Oltre all’aspetto culinario la festa si completa con una serie di attività culturali, ricreative e di valorizzazione del territorio”.

Novità Oltre ai piatti elencati da Chiara Bianchini nella sua dichiarazione, sarà presente anche una novità enogastronomica, ovvero un nuovo dolce. Sarà la deliziosa “Coppa d’Autunno”, ovvero un dolce al cucchiaio realizzato con crema chantilly e guarnito con frutta secca, scaglie di cioccolato ed alchermes. Il dolce nasce dalla mente creativa della capocuoca Antonia Pitari e del suo staff.

La coppa d’autunno

Eventi Come prima specificato, saranno molti gli eventi collaterali collegati alla Taverna di San Martino, adatti alla partecipazione sia degli adulti sia dei bambini. Tutto prenderà il via alle 20 e 30 di giovedì 7 novembre presso il salone parrocchiale della chiesa della Santissima Annunziata con una conferenza dedicata alla tecnica della pittura tonale con il vino. Interverranno il Maestro Giovanni Ferri e gli allievi della scuola di pittura. Seguirà, alle ore 21 e 30, l’inaugurazione della mostra di pittura tonale presso l’atrio del Palazzo di Massa e nella cappella della Madonna di Valverde sita all’interno del Palazzo. Venerdì 8 novembre, alle ore 18 e 30, presso la chiesa di San Bartolomeo, si terrà un dibattito con tema “Casteltodino tra passato e presente”. Interverranno il parroco Don Lekë Marku, Maria Laura Bianchini e Maurizio Venturi. A seguire verrà inaugurata la mostra fotografica digitale “Ricordare per… il futuro”. Sabato 9 e 16 novembre, alle ore 21 e 30, verranno invece effettuate delle visite guidate dal Palazzo di Massa al centro storico di Casteltodino dal titolo “San Martino nel Castello”, curate da Walter e Maria Laura Bianchini. Seconda settimana di festa a carattere maggiormente ludico con tutti gli eventi previsti che si svolgeranno presso il salone parrocchiale. Giovedì 14 novembre (ore 21) torneo di Burraco, venerdì 15 novembre (ore 17 e 30) torneo di calciobalilla per i ragazzi e domenica 17 novembre (sempre 17 e 30) torneo di ping-pong dedicato anche questa volta ai ragazzi.

Enogastronomia in gara Domenica 10 novembre si svolgerà presso il Palazzo di Massa, alle 21 e 30, una gara di carattere enogastronomico, la quale vedrà in gara vino e dolci fatti in casa dai partecipanti. Verranno poi premiati il vino ed il dolce reputati più buoni. A votare saranno gli avventori stessi della taverna, i quali daranno la loro preferenza tramite un foglio.

Il programma completo della festa

Cena di San Martino La sera di lunedì 11 novembre (giorno di San Martino) si svolgerà invece una cena sociale. Avrà luogo sempre presso il Palazzo Di Massa a partire dalle ore 20. Nel menù saranno previsti polenta, salsicce, dolci e vino al costo di 7€. Sarà possibile prenotarsi durante lo svolgimento della prima settimana di Taverna.

 

In conclusione, la Taverna si svolgerà presso il Palazzo “Carmine Di Massa” di Casteltodino ed i locali saranno totalmente riscaldati. L’appuntamento quindi dal 7 al 10 e al 14 al 17 novembre prossimi a Casteltodino per gustarsi qualche prelibatezza culinaria con di fronte un bel bicchiere di vino.

Sotto, una galleria fotografica contenente alcuni piatti degustabili presso la taverna ed il menù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *