Avigliano: muore all’età di 65 anni ‘Tina’, collaboratrice scolastica molto conosciuta in paese Le volevano bene grandi e piccini, alcune testimonianze di ricordo

664

AVIGLIANO UMBRO – 19 febbraio 2021 –E’ morta ieri (18 febbraio 2021), all’età di 65 anni, dopo una lunga malattia, Maria Annunziata Tinella, detta ‘Tina’.

Si faceva voler bene da grandi e piccini Tina è stata per tantissimi anni collaboratrice scolastica alla scuola elementare di Avigliano e all’infanzia. Quindi, una persona molto conosciuta in paese, a cui tutti volevano molto bene: grandi e piccini.

Ecco alcune testimonianze di ricordo

Roberta Vignaroli (insegnante scuola primaria di Avigliano): “Cara Tina non ho parole per descrivere il dolore e il vuoto che lasci. Io sono molto grata alla vita per aver avuto la  fortuna di percorrerne un tratto con te. Sei stata per noi: mamma, nonna, sorella, amica. Hai saputo amorevolmente confortarci nei momenti più tristi e rallegrarci in ogni momento della vita quotidiana. Con la tua simpatia, la tua battuta pronta riuscivi sempre a raddrizzare le giornate storte. Abbiamo riso e gioito, condiviso gite, pranzi (come dimenticare gli squisiti pranzetti pre-natalizi che cucinavi per noi?), passeggiate, teatro e tante tante altre esperienze. Il destino è stato veramente ingiusto con te, ma te sei più Forte perché l’amore che hai seminato non morirà mai. Tina resterai per sempre nei nostri cuori. Veglia su di noi e proteggici come hai sempre fatto. Ti voglio tanto bene, Roberta”.

Patrizia Piacenti (insegnante scuola primaria di Avigliano): “ Grazie Tina per tutto ciò che mi hai donato. Con te ho sempre trovato un momento di conforto, nelle tante occasioni che la vita ci presenta: per le scelte difficili da fare o per i dolori improvvisi e troppo grandi da sopportare. La tua presenza, discreta e riservata, mi è stata mille volte d’aiuto, così come i tuoi consigli e i tuoi racconti di vita. Abbiamo vissuto tante emozioni che resteranno ricordi indelebili che avrò di te. Le uscite didattiche con i nostri bimbi, i pranzi di Natale, gli spettacoli in teatro, gli eventi da organizzare, le nostre chiacchierate; farò tesoro di tutti i momenti vissuti insieme, mi mancherai cara Tina”.

Luca Longhi (responsabile plesso scuola primaria di Avigliano Umbro): “Tina mi ha visto crescere come bambino, studente, e poi mi ha ritrovato come insegnante. Una battuta che non mi scorderò mai e che mi disse fu: “Tu l’anno prossimo entrerai come insegnante di ruolo e io andrò in pensione!”. Così è stato. Un abbraccio ai familiari, vi sono vicino per questa scomparsa, a cui non voglio credere. Speriamo che Tina da lassù ci protegga e ci guidi per la giusta via a noi, e a tutti i bambini a cui ha donato la sua vita”

Luciano Conti (sindaco di Avigliano) e sua moglie Romina: “ Oggi cara Tina ci hai lasciato, con grande dolore abbiamo appreso la notizia. Vogliamo ricordarti con il sorriso e la passione che ti hanno sempre contraddistinto in tutto ciò che facevi.  Per i nostri ragazzi sei stata non solo ” la bidella”, sei stata molto di più, te ne saremo sempre riconoscenti. Ti ricorderemo con molto affetto, lo stesso che tu non hai mai fatto mancare ai nostri figli.  Grazie e che tu possa riposare in pace e continuare a vegliare sulla tua amata scuola”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *