Cronaca

Centro di raccolta rifiuti di Vocabolo Rena, la situazione attuale

832

AVIGLIANO UMBRO – Rifiuti in mezzo alle strade Incivili. Sono le persone che lasciano i rifiuti per strada, creando delle discariche a cielo aperto. Ci sono dei soggetti che abbandonano merci di qualsiasi tipo nei boschi e per le strade: spesso lo fanno di notte, perché se vengono ‘beccati’ rischiano grosso. Oltre che sanzioni pecuniarie, infatti, questi soggetti, possono essere anche puniti con l’arresto.

La situazione di Vocabolo Rena A Vocabolo Rena di Avigliano Umbro, nel centro di raccolta dei rifiuti ci sono delle persone che fanno così. Invece di fare le cose secondo la prassi, ovvero portare i rifiuti nel centro di raccolta che è aperta il mercoledì e il sabato dalle 10 alle 12, li lasciano davanti all’entrata. Lo ‘spettacolo’ è veramente vergognoso. Ogni volta, infatti, l’operatore del Comune incaricato, deve pulire tutte queste ‘schifezze’ che lasciano soggetti non identificati.

Da quando il centro di raccolta funziona a pieno regime, è stato sempre così. Cumuli di rifiuti lasciati davanti all’isola ecologica, che devono essere sgombrati.

Ci sono invece le persone oneste del territorio di Avigliano e dintorni, che vanno nel centro di raccolta per lasciare i rifiuti ingombranti. Ne ho viste diverse ieri, quando sono stato a Vocabolo Rena, però lo ‘spettacolo’ indegno dei cumuli è stato veramente agghiacciante: in una società moderna ci sono delle persone incivili.

L’anno scorso, stesso scenario, però località diverse. I volontari del WWF, le associazioni del territorio, e l’Amministrazione Comunale sono stati nei boschi, e anche lì sono stati trovati dei rifiuti in mezzo al verde, che sono stati rimossi https://www.aviglianonews.it/bosco-pulito-il-resoconto-della-mattinata/. Gli incivili operano anche lì, evidentemente.

Detto, questo, cosa si può fare?? Le persone oneste che vedono altri loro coetanei che sversano rifiuti nell’area adiacente all’isola ecologica di Vocabolo Rena, devono segnalare l’accaduto alle forze dell’ordine. Un particolare, un qualsiasi dettaglio per risalire agli incivili può essere d’aiuto per fermare la loro azione.

Per quanto riguarda la gestione del centro raccolta, c’è da dire che adesso è il Comune che si occupa di ciò, ma presto dovrebbe ‘subentrare’ la Cosp Tecnoservice: c’è un accordo firmato con questa ditta che a breve sostituirà il Comune.

Se ne discuterà nel prossimo consiglio comunale Infine, la questione del Centro di Raccolta verrà discussa nel prossimo consiglio comunale previsto per giovedì 30 novembre alle ore 18.30: Daniele Marcelli, capogruppo di ‘Aria Nuova’ ha presentato un’interpellanza avente ad oggetto ‘C’è una discarica in vocabolo Rena’.

Tuttavia, di fronte ad episodi di inciviltà di questo tipo, non possiamo che prenderne atto, sperando che presto questi delinquenti vengano identificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *