Cronaca

Gli aviglianesi votano no al referendum Un piccolo riassunto di quanto scritto precedentemente

573

Tirando le somme, prevale il No in tutto il territorio di Avigliano.

Arrivano i dati ufficiali e sono quelli dei seggi delle frazioni. Nel primo seggio scrutinato della frazione di Santa Restituta ( https://www.aviglianonews.it/nel-seggio-di-santa-restituta-vince-il-no/) per cui sono disponibili i dati ufficiali,  già i risultati parlano chiaro. Il voto no al referendum vince anche a Sismano, dove arriva al 56, 58% (https://www.aviglianonews.it/anche-a-sismano-vince-il-no/), e ha la sua impennata nel seggio di Dunarobba, dove raggiunge la sua percentuale più alta http (://www.aviglianonews.it/il-no-fa-tris-vince-anche-a-dunarobba/).

foto-scuola-comunale-di-avigliano-umbroIn paese, la situazione non cambia di certo. Nel seggio 2 vincono i contrari alla riforma (https://www.aviglianonews.it/avanti-il-no-che-cala-il-poker/) e si ripete anche nell’altra sezione di via Matteotti (https://www.aviglianonews.it/il-no-al-referendum-prevale-in-tutto-il-territorio-di-avigliano/).

Ora, analizziamo globalmente il voto: su un corpo elettorale di 1461 cittadini, i no sono stati 825 pari al 56,46%, mentre i sì sono stati sono stati 623 pari al 42, 64%.

Come detto, precedentemente, la sezione elettorale che ha ottenuto più no al referendum è stata quella di Dunarobba, mentre il sì ha avuto la percentuale più alta in uno dei seggi della scuola di Avigliano, arrivando al 43,93%.

I dati di Avigliano Umbro, in generale, comunque, confermano la media nazionale che vede il no attestarsi intorno al 60%.

Nei prossimi giorni, lasceremo spazio ai commenti di forze politiche ed esperti su questa tornata elettorale del referendum, che ha riguardato anche Avigliano Umbro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *