Eventi

I bambini dell’asilo protagonisti in teatro Ieri pomeriggio una recita sul tema della Natività

593

Ieri pomeriggio in teatro ad Avigliano,  c’è stata la recita dei bambini dell’asilo del paese.

L’evento è stato organizzato dalle suore del cottolengo e dalle maestre, e con la collaborazione di don Mario Venturi, storico ex parroco di Avigliano Umbro che era presente, insieme a tantissimi genitori.

La rappresentazione di quest’anno era inerente al tema della Natività:  protagonisti assoluti, quindi, i 35 bambini della scuola dell’infanzia. Nell’occasione, è stata letta da una suora la lettera che i bambini hanno scritto a Papa Francesco per augurargli buone feste.

Alla fine dell’iniziativa ha parlato l’assessore Daniele Gentili, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Avigliano Umbro, che ha fatto i complimenti a tutti gli organizzatori dell’evento, ringraziando suore e insegnanti che contribuiscono con passione e serietà a portare avanti un servizio (Asilo di Avigliano) fondamentale per la comunità. Successivamente è intervenuto  don Alessandro Fortunati della Parrocchia di Acquasparta, ma cresciuto ad Avigliano, che ha raccontato di come ha usufruito positivamente della formazione fornita dalla scuola del cottolengo.

Don Piero Grassi, parroco di Avigliano Umbro, si è congratulato con gli organizzatori, non solo per la recita, ma anche per il pranzo di domenica 18 dicembre all’oratorio di Avigliano Umbro: sono stati invitati i bambini e genitori che si iscriveranno all’asilo il prossimo anno.

Infine, ci sono stati i saluti di suor Cecilia.

presepe-genitori-asiloDi particolare interesse, infine, è stato il presepe artigianale realizzato dai genitori dei bambini che verrà esposto prossimamente nella chiesa parrocchiale di Avigliano Umbro, e che riproduce il centro storico del paese: i bambini e i genitori rappresentano i pastori che procedono verso la chiesa dove c’è la Natività.

L’asilo di Avigliano ‘Scuola M.Morelli’ è sicuramente un punto di riferimento per la crescita della comunità aviglianese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *