L’eterna figura della madre secondo l’idea di una casa famiglia

194
AVIGLIANO UMBRO – 26 agosto 2019 – Sarà un incontro forte e delicato allo stesso tempo, toccante e umanamente “aperto”, quello ideato dagli operatori e dagli ospiti di una struttura storica del territorio, che risiede all’interno di Palazzo Piacenti e che dà il nome alla piazza sulla quale sorge. Una presenza importante e significativa quella della casa-famiglia “CasAvigliano” ospite della nostra “quattro giorni”, che ben rispecchia il tema del Non Festival, per quell’essere “diversamente Madre” in tutti i suoi aspetti.
Farsi conoscere a tutti Un lavoro particolarmente significativo, perché parte proprio da quella domanda “…e se ti dico madre?” che gli operatori hanno rivolto ai loro ospiti. Un’occasione per CasAvigliano, per raccontarsi e per farsi conoscere a tutti, in un clima sereno e di festa partecipata, ma che è anche la possibilità per ogni persona, di andare incontro ad una realtà, vicina e lontana allo stesso tempo, che spesso trattiamo come non ci appartenesse. Una piccola Comunità nella Comunità, che la Cooperativa Surgente non poteva trascurare e invitare le persone a partecipare a questo evento: in modo naturale. Per il piacere di farsi avvolgere in quell’abbraccio materno di cui tutti abbiamo bisogno.
ore 18,30
Piazza Piacenti/Avigliano Umbro
E SE TI DICO “MADRE”?
Immersione sentimentale
a cura di CasAvigliano
Un’ “onda emotiva” di Marco Montesano,
gli operatori della Cooperativa Cipss
gli ospiti della casa-famiglia di Avigliano Umbro
Ingresso gratuito
INFO allo 0744/940348
www.acquamadrenonfestival.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *