Montecastrilli, la storia dell’amicizia tra l’atleta non vedente Luca Aiello e l’insegnante Paola Torcolini Il racconto di un pomeriggio passato alla scoperta della bellezza del territorio

1.216

MONTECASTRILLI – 3 agosto 2020- La storia di un’amicizia grazie allo sport. Ma c’è anche dell’altro, in primis l’integrazione sociale.
Luca Aiello atleta cieco, ha scoperto la sua passione per la corsa, per il nuoto e per la bicicletta nel corso della sua vita:” A un certo punto del mio percorso c’era qualcosa che mi mancava. Ho provato tutti gli sport, e poi mi sono accorto un po’ di anni fa che mi stavano venendo nuovi stimoli. Una volta sono uscito per correre 10 km insieme ad una podista di Perugia, e da lì non mi sono più fermato. Sono di nuovo tornato sulla bici, e poi pratico il nuoto. Nel giro di poco tempo sono diventato un atleta di triathlon paralimpico a tutti gli effetti, e sono contento”

Il racconto Luca Aiello è un ragazzo, che nonostante sia ipovedente, ha deciso di accettare le sfide che lo sport propone per arrivare ad altissimi livelli: tanti allenamenti e sacrifici, lui ce l’ha fatta. E sicuramente è un esempio per tutte le generazioni.
Paola Torcolini,invece è un insegnante che nel corso degli anni si è avvicinata con il mondo delle persone disabili sensoriali: “Ho conosciuto Luca tramite degli amici in comune, ci stiamo frequentando e tra di noi è nata una forte amicizia. Di lui mi ha colpito la sua voglia di fare sport, in particolare la corsa.
Essendo una tiflologa, poi, mi piace seguire Luca anche nelle semplici passeggiate e descrivergli tutto ciò che lo circonda”

Passeggiate Proprio così: Paola accompagna Luca e durante le loro passeggiate. La regola della camminata guidata prevede che le persone ipovedenti vengano aiutate da alcune guide. Naturalmente, durante questo ‘esercizio’ avviene interazione sociale. Si raccontano storie, e si riscopre sempre di più la bellezza della vita. Ma non solo. C’è anche il territorio da esplorare. Ciò che non vede un cieco con la vista si percepisce con la descrizione della guida (in termini di bellezza del paesaggio gli viene raccontato dal suo assistente). Così è per Paola e Luca che sta ammirando sempre di più il nostro ambiente.

A Montecastrilli L’incontro tra i due è avvenuto durante uno di questi pomeriggi  d’estate a Montecastrilli. Luca è venuto ad incontrare la sua amica e ha potuto ammirare la natura bellissima che circonda le nostre zone, in compagna di Paola. Luca Aiello è uno tra  gli atleti ipovedenti più rappresentativi della nostra Regione: recentemente la sua storia è stata raccontata nel libro’ Corriamoci sopra’ scritto da Maria Carmela Furfaro

Una grande sintonia. Paola dice: “Mi colpisce lo sguardo di Luca, quando segue la mia voce con attenzione è meraviglioso. Lui ha un carattere forte, tranquillo e quando fa sport manifesta tutte le sue potenzialità. Mi fa piacere, quindi continuare questa ‘avventura’insieme a lui”

Avigliano News sta cambiando. Per saperne di più: https://www.gofundme.com/manage/salva-avigliano-new

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *