Sport

Onorare la maglia dell’Avigliano L'editoriale del sabato del direttore

907

Una società rinnovata sotto tutti i punti di vista che si sta’difendendo’ egregiamente nel campionato di Prima Categoria. In sintesi è questa la Real Avigliano. Nuovo presidente, un uomo a cui la passione calcistica non manca di certo, ovvero Emiliano Brunetti e tanti giovani dirigenti pronti a dare una mano alla società.

In questo primo scorcio di stagione, infatti, vivendola da ‘esterno’, ho potuto seguire tutte le vicende della Real Avigliano tramite la pagina facebook della società: io che la domenica pomeriggio mi occupo di tutt’altro, tramite questo social network ho potuto sapere quasi in tempo reale come era andata la partita della prima squadra. Sicuramente la tecnologia sotto questo punto di vista ha fatto dei passi in avanti, ma il merito è di chi ha saputo creare un profilo facebook Real Avigliano, permettendo così a simpatizzanti e tifosi della squadra del paese di essere aggiornati.

Come è andato finora il campionato della Real Avigliano? Dal mio punto di vista per una squadra rinnovata per buona parte, bisogna attendere dei mesi per capire le reali potenzialità, anche perché si sta innescando il cosiddetto processo dell’’amalgama’. Il tecnico Carlone, alla sua quarta stagione sulla panchina della Real Avigliano ha il suo bel da fare per mettere in campo la miglior formazione la domenica. Sicuramente fanno piacere i ritorni di ‘Muro’ Angelo Bernardi in porta, e del difensore Riccardo Piccini, due giocatori che hanno fatto la storia di questa società. Bernardi protagonista per due stagioni consecutive, mentre Piccini è stato uno degli artefici della promozione in Prima Categoria della squadra, datata 5 anni fa.

Accanto a loro ci sono giocatori esperti come Tommaso Vichi, giovani aviglianesi di belle speranze come il terzino Pelini. Inoltre c’è l’attaccante è Sulyaman Trawailly, la cui storia sarebbe da libro cuore: sfuggito dalla dittatura nel suo paese natale, ovvero il Gambia, è in Italia e sicuramente sta dimostrando che con il pallone ci sa fare.

Per quanto riguarda il campionato stesso di Prima Categoria girone D, ci sono tanti giocatori scesi da categorie superiori. Sarà quindi difficile come sempre cercare di emergere: basta vedere la classifica attuale. Nessuna squadra finora ha preso il largo, e credo che sarà così per molti mesi.  Ma l’aspetto più importante da sottolineare per la Real Avigliano, al di là delle vicende della prima squadra, è il settore giovanile. Numeri in crescita, che permetteranno quest’anno alla Real Avigliano di allestire più squadre di giovani rispetto allo scorso anno. Verrà disputato un campionato di Esordienti Provinciali a 11: il lavoro della società del presidente Brunetti ha una linea ben precisa, ovvero quello di puntare sui giovani che piano piano aumentano e sono soddisfatti.

Chi vivrà vedrà: le basi ci sono per una stagione da protagonisti. Domani mattina in campo andranno gli Esordienti Misti della Real Avigliano, impegnati a Massa Martana contro il Calcio Marte.

In questo calcio sempre più ‘martoriato’da scandali, l’ultimo dei quali riguarda niente meno che il presidente Figc Tavecchio, c’è bisogno di tornare alle radici, con umiltà. E quindi ben vengano iniziative che ormai sono diventate realtà come i Galaxy e il Castigliano. Non a caso il portale web di cui sono direttore sta avendo una linea ben precisa: massimo risalto allo sport aviglianese, compresa quindi la Uisp. Affezionarsi, seguire con trepidazione le vicende della propria squadra del cuore, credo che sia una delle vie maestre per far tornare il calcio alla dimensione che merita, ovvero uno sport di puro e sano divertimento, praticato però con il massimo della serietà, perché è un vero che il pallone è una passione, ma i risultati sportivi sono sempre frutto del sacrificio. E’con questo auspicio che auguro un imbocca al lupo alla Real Avigliano, al Castigliano e ai Galaxy impegnati nel weekend. Portiamo in alto i nostri colori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *