Territorio

Possibili in futuro le dirette streaming del consiglio comunale Resoconto della seduta del 16 maggio

596

Seduta del consiglio comunale di Avigliano Umbro breve ma intensa, quella di ieri, 16 maggio 2017. Sono stati quattro i punti all’ordine del giorno. Sicuramente il tema centrale della seduta è stata la proposta di Aria Nuova riguardo la trasmissione in streaming per le prossime sedute dell’assemblea. Presenti il sindaco Luciano Conti, il suo vice Roberto Pacifici, e tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza, tranne Manlio Bertoldi e Cesare Mecarelli.

Dopo il solito primo punto sull’approvazione dei verbali della seduta precedente, si è passati a discutere la mozione della minoranza, che è stata spiegata dal capogruppo di minoranza Daniele Marcelli: si parlava della registrazione dei consigli e  della possibilità di trasmetterli in diretta streaming o differita, sui principali social network quali Facebook o Youtube ecc. “L’obiettivo- secondo Aria Nuova- sarebbe quello di rendere più partecipi i cittadini del comune di Avigliano Umbro, viste le scarse presenze in aula, oltre a dare una maggiore trasparenza per quanto riguarda la discussione di tutti i punti all’ordine del giorno”.

In merito a tale proposta si è espresso il sindaco Luciano Conti che si è  “mostrato favorevole alla mozione di Aria Nuova, ma a patto che si occupi delle riprese e dell’organizzazione logistica il gruppo di minoranza:  il Comune non si metterà a carico nessuna spesa o eventuale gestione dei filmati”. Sugli stessi toni anche l’assessore Daniele Gentili che ha detto: “Ricordo che i consigli comunali sono aperti a tutti, dopo pochi giorni del consiglio stesso vengono pubblicati i verbali sul sito del Comune e viene votata in ogni consiglio  l’approvazione dei verbali della seduta precedenti. Dunque ci sono tutte le possibilità per contestare anomalie riguardo a quello che è stato detto nei consigli comunali. Ritengo che il luogo dove si discute, si fa politica e si prendono decisioni per noi consiglieri Comunali sono i “banchi di questo consiglio”, e mi auguro che vengano più cittadini ad assistere alle varie sedute delle assemblee.”. Il segretario comunale elaborerà una bozza di regolamento di diretta streaming a disposizione dei capigruppo.

Ed è proprio questo il fulcro della proposta, la necessità di regolamentare ad hoc le riprese e la trasmissione al pubblico a casa, in quanto nonostante le perplessità del ministero dell’Interno, ci sono delle leggi precise da seguire e rispettare. Alla fine, tutto il consiglio ha quindi votato positivamente un documento con l’impegno di predisporre un regolamento dettagliato per dare il via alle riprese che verranno autorizzate al gruppo Aria Nuova

Il terzo punto di giornata è stato l’esito dell’istruttoria della corte dei conti riguardo al bilancio 2016. E’ stato esaminato a fondo soprattutto il passaggio dalla vecchia alla nuova amministrazione, nonostante la corte dei conti abbia trovato pochi errori formali, è stata suggerita qualche piccola rettifica futura, ma in sostanza l’esito dell’istruttoria è positivo.

Quarto e ultimo punto è l’approvazione del rendiconto 2016. Ha preso la parola l’assessore al bilancio Gentili che ha fatto una relazione riguardo all’esercizio appena concluso, evidenziando  ” che il  risultato più importante  è quello relativo all’avanzo di amministrazione che si divide in quota vincolata,quota accantonata, quota destinata agli investimenti e libera. La quota libera è la parte dell’avanzo che può essere impiegata dall’amministrazione per il finanziamento di interventi nel rispetto dei principi contabili,dei vincoli di finanza pubblica e del pareggio di bilancio. Stiamo lavorando per impegnare parte di questo avanzo con due tipi di interventi: in primis la manutenzione straordinaria presso la zona artigianale di vocabolo Rena e più  in particolare per la realizzazione di un nuovo passo per facilitare l’accesso ai pullman di Umbria Mobilità e alle attività  commerciali presenti nella zona industriale stessa, e poi per cofinanziare il progetto di ampliamento del cimitero di Santa Restituta,  iniziativa che stiamo per definire e che prevede la realizzazione di due blocchi da 20 loculi ciascuno”. Votata all’unanimità l’approvazione del rendiconto 2016.

Conclusioni: dopo circa 45 minuti di seduta, la maggioranza si è mostrata disponibile ed aperta al tema centrale di giornata, quello dello streaming proposto da Aria Nuova, ma sempre a determinate condizioni di realizzazione. I due schieramenti si sono mostrati collaborativi, sempre con l’obiettivo comune del bene per il paese, come ha dimostrato il punto 3 della seduta, ovvero l’esito positivo dell’istruttoria della corte dei conti, che di fatto certifica l’ottimo operato dell’amministrazione nel 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *