Tommaso Vitali, portiere rossoverde: “Ho un forte legame con il territorio, la Ternana vuole far gioire ancora i tifosi” Il giovane cresciuto a Dunarobba parla del suo percorso di crescita con la maglia delle 'Fere'

725

AVIGLIANO UMBRO 25 dicembre 2020 – Cari lettori di Avigliano News, buon Natale. Nella giornata di oggi, oltre che farvi gli auguri vi voglio riproporre alcuni passaggi della diretta facebook di ieri con il portiere della Ternana Tommaso Vitali.

Premessa In collaborazione con Luca Proietti (redazione ‘Sulla Panchina’), abbiamo intervistato uno degli elementi della rosa rossoverde, protagonista assoluta del campionato di serie C girone C. Migliaia di tifosi sognano il ritorno in B: la Ternana è sulla buona strada, prima in classifica con 6 punti di vantaggio sul Bari.

Legami Tommaso Vitali è legato fortemente al nostro territorio. E’ cresciuto, infatti, nella frazione di Dunarobba, muovendo i suoi primi passi a livello calcistico, nelle file dell’Amc 98.

Con lui abbiamo parlato di tante cose, in primi della sua carriera : “Ho iniziato a 6 anni all’Amc 98 per poi passare alla Ternana fino ad ora. Ho giocato tre anni tra Acquasparta e Montecastrilli. Quelli sono stati gli anni della formazione, che mi hanno permesso di arrivare a questo percorso con la Ternana che spero duri a lungo

Un ‘ternano’ che gioca con la Ternana:Sono contento e fortunato , è emozionante entrare in campo nel Liberati dove mi sono allenato e vedere tanti tifosi. Spero di poter giocare con lo stadio pieno di gente. Per quello che stiamo facendo, credo che ce lo meritiamo quest’anno”.

Per quanto riguarda la sua crescita:Lavoro con tanto sacrificio e sto facendo un’ esperienza molto utile per la mia crescita. Ho esordito lo scorso anno in serie C a Viterbo facendo un discreto campionato, e giocando 17 partite che mi hanno consentito di tornare alla Ternana, dove mi trovo benissimo”

Gli idoli:Mi piacciono portieri come Buffon Allison, De Gea”.

Tra i giocatori che gli segnano di più in allenamento, Vitali dice:Sono Falletti, Vantaggiato e Partipillo “

Sulle tante vittorie consecutive della Ternana:Ci dispiace non aver battuto lo storico record di successi. Noi giochiamo sempre ogni partita, al massimo, bisogna continuare a impegnarci e a prepararci, allenandoci bene durante la settimana”

Nei tornei estivi volevano tutti Vitali in porta. Il portiere è molto legato alle radici di  Dunarobba e Acquasparta: “ Le amicizie più strette sono quelle sul territorio. Quelle create da piccolo vanno mantenute”

Sui supporters rossoverdi:Loro adesso sono a casa per via del virus, cercheremo di dargli questa gioia, cercando di vincere sempre”.

Rapporto con Lucarelli e con i compagni:Non pensavamo di fare tutte queste 11 vittorie di fila. E’ anche vero che abbiamo costruito tutto con l’allenamento e il sacrificio. Fare il meglio possibile. Per quanto la mia integrazione nel gruppo di quest’anno, è andata molto bene. Conoscevo quasi tutti i giocatori della rosa. Con mister Lucarelli ci siamo trovati subito bene, c’è sintonia tra di no”i.

Ternana contro Bari: “Se guardiamo la rosa, i nomi e le carriere non penso che ci siamo grandi distinzioni. Tutte le riserve e i titolari sono grandi atleti e grandi giocatori. Il Bari non ha niente più di noi, e finora noi abbiamo dimostrato sotto l’aspetto agonistico e tecnico che siamo superiori

Extra campo: Situazione della pandemia e dei protocolli. Penalizzato?? Demoralizzato?? Sicuramente dispiace non poter uscire e vedere gli amici durante il giorno”

A fine partita l’allenatore Lucarelli a cerchio vi dice delle cose:E’ un’abitudine che ha il mister. Facciamo sempre il cerchio e ci diciamo le cose in faccia: quello che si dice lì resta lì. Preferiamo non dirlo in giro”

Sogno nel cassetto: “Arrivare più in alto possibile con la Ternana, e giocare campionati diversi da quello attuale con questa società”.

Sul rapporto con  papà Stefano, uno dei difensori storici dell’Avigliano negli anni 80’ e 90: Quello di mio padre era un calcio diverso, forse c’era molto più agonismo rispetto a quello di adesso. Mio padre mi ha raccontato che l’Avigliano era una bella squadra , un bel gruppo e si divertivano molto

Sul suo ruolo, Tommaso afferma:Fin da bambino ho fatto sempre il portiere

La ripresa del lavoro in casa rossoverde:Torneremo ad allenarci il 28 dicembre, abbiamo un programma personalizzato per le feste natalizie da svolgere questi giorni

Sui test anti-covid, il portiere spiega:Dobbiamo svolgere un tampone 24 ore prima di ogni partita, noi  facciamo test rapidi 2-3 volte a settimana.

Sul rapporto con i compagni:Durante questi giorni ci sentiamo con gruppo su whatsapp tutti i giorni”

Ed infine su patron Bandecchi, Vitali afferma:Il presidente è presente in ogni partita, qualche volta viene al campo durante la settimana e ci ripete sempre: “I campionati si vincono nella seconda parte della stagione”

N.b. Un ringraziamento all’ufficio stampa della Ternana, nella persona di Lorenzo Modestino

(nella foto di copertina, un’immagine della diretta facebook di ieri 24 dicembre 2020)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *