Sport

Umbria KTC grande con la ginnastica artistica Ben 5 atlete qualificate alle finali nazionali di Rimini

1.327

Continua a riscuotere successi l’Umbria KTC di Emanuele Conti: stavolta ad ottenere buoni risultati sono le ragazze della ginnastica artistica che guidate dall’istruttrice Giulia Reggi riescono a essere protagoniste assolute.

Gruppo ‘Avanzate’

La scorsa settimana, infatti,  domenica 23 aprile, si sono svolte a Sansepolcro le qualificazioni regionali di ginnastica artistica, Per l’Umbria KTC hanno gareggiato 6 atlete: Andreea Andronache, Giorgia Palli, Sofia, Bertoldi, Sofia Piacenti, Anna Bizzarri e Agnese Maschiella.

Come detto, i risultati sono stati davvero brillanti Andreea Andronache si è classificata all’undicesimo posto, Giorgia Palli ha ottenuto il dodicesimo posto, mentre Sofia Bertoldi e Sofia Piacenti sono state quindicesime a pari merito. Anna Bizzarri è giunta diciottesima, Agnese Maschiella si è classificata ventottesima.

Con queste performances, Andreea Andronache, Giorgia Palli, Sofia Bertoldi e Sofia Piacenti si sono qualificate per   per le finali nazionali che si terranno  prossimamente a Rimini: l’Umbria Ktc come team ha così  migliorato il già ottimo risultato dello scorso anno ,con 4 atlete portate alle finali nazionali. Le ragazze sono tutte guidate dalla giovane istruttrice Giulia Reggi di Amelia: c’è infatti una collaborazione tra l’Umbria KTC e Spring Team (la società di cui fa parte l’istruttrice) che va avanti ormai da 3 anni, con ottimi risultati di partecipazione (45 bambini iscritti) e agonistici in termini di risultati.

Gruppo ‘Esordienti’

 

Inoltre nella giornata di sabato 29 aprile la piccola Ginevra Tomassini ha preso parte alla competizione Baby Gold a Terni rivolta alle piccole promesse della ginnastica artistica.

Grande soddisfazione per Emanuele Conti, il presidente dell’Umbria Ktc che si dichiara ‘entusiasta di questa collaborazione che raccoglie consensi a 360°, e porta in alto il nome di Avigliano Umbro nello sport regionale e nazionale. Queste nuove realtà sportive meritano l’attenzione delle autorità istituzionali competenti – afferma  Conti- non esiste soltanto il calcio, ci sono altre discipline che stanno diventando anch’esse molto importanti’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *