Provincia di Terni

Acquasparta, torna a splendere Palazzo Cesi

580

ACQUASPARTA – 19 gennaio – La giunta comunale ha approvato il progetto per Palazzo Cesi che sarà interessato da interventi di completamento del restauro e della valorizzazione dell’antico edificio con la realizzazione di un centro esperienziale e il recupero degli spazi esterni. Il progetto verrà finanziato con 640mila euro provenienti dal fondo di un milione stanziato recentemente dalla Regione dell’Umbria con il programma Por-Fesr 2014-2020 per la tutela, la valorizzazione, la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale nelle aree di attrazione di rilevanza strategica.

Un luogo da visitare A Palazzo Cesi sorgerà un centro esperienziale permanente della prima Accademia dei Lincei, con una componente multimediale per la fruizione dinamica e coinvolgente degli spazi espositivi e un’attenzione alla comunicazione emozionale, plurisensoriale, ergonomica ed ambientale.

“Un sito importante per lo sviluppo del territorio”Turisti e cittadini potranno fruire di un luogo dove rivivere la cultura del territorio attraverso le bellezze del palazzo, la sua antica e prestigiosa storia, essendo stato sede della prima Accademia dei Lincei, e i reperti e le testimonianze archeologiche. Palazzo Cesi, uno fra gli otto attrattori culturali dell’Umbria selezionati dalla Regione, è aperto a visite guidate, anche in lingua ed è un sito importante, secondo il Comune, per lo sviluppo turistico sia del territorio che della regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *