Sport

Castigliano, il punto della situazione Sosta natalizia per ricaricare le pile in vista del ritorno in campo

596

Foto CastiglianoE’ il momento di tirare le somme sulla prima parte di stagione per il Castigliano, alla sosta per le festivita.’ Oltre a guardare la classifica ed i futuri impegni, mister Papini deve fare i conti anche con gli infortunati. Dalla prima partita, infatti, il difensore Francesco Penconi ha dato forfait a causa del ginocchio: si trattava di un nuovo acquisto per il Castigliano che avrebbe fatto fare un bel salto di qualita’ nel reparto arretrato. Stessa sorte per il centrocampista Mirko Venturi, il cui rientro nella gara con l’Edilservice è durato solo 5 minuti. Il giocatore è stato costretto ad uscire e forse ad appendere definitivamente gli scarpini al chiodo a causa del ginocchio operato. Nella stessa gara il difensore Ivano Morelli si è rotto il tendine di Achille: è stato operato pochi giorni fa e sara’ costretto a saltare il resto della stagione insieme a Venturi e probabilmente Penconi.

Decisamente sfortunato sotto l’aspetto infortuni, il Castigliano riprendera’ la stagione a gennaio con due impegni sulla carta “facili”: la trasferta al campo ‘Sabotino’ di Terni contro l’Irish Pub, e la gara casalinga con la Jenin, serviranno a ricaricarsi di autostima e rimettersi in carreggiata in classifica. Febbraio sara’ il mese decisivo, perche’ ci saranno gli impegni che decideranno le sorti della squadra e la sua collocazione fra il campionato di Eccellenza o di Prima Serie; nell’ordine saranno Soccer 2008, Aet e Gramsci gli ostacoli piu’ difficili da superare, per approdare nella massima serie che partira’ a marzo 2017.

Mister Papini provera’ a far ritrovare ai suoi giocatori lo smalto di inizio stagione, e seppur il campionato sia amatoriale, l’obiettivo minimo per il Castigliano resta quello di centrare l’ingresso in Eccellenza come nei primi due anni, per poi cercare di fare bene e magari conquistare il ‘pass’ per le finali in programma allo stadio ‘Liberati’ di Terni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *