I saggi del settore giovanile dell’Umbria Ktc: ragazzi e ragazze applaudite dal pubblico

36

AVIGLIANO UMBRO – 18 giugno 2019  – Si chiude in bellezza la stagione per il settore giovanile dell’Umbria Ktc, con tre saggi degli allievi che si sono svolti nei giorni scorsi: karate e danza nel teatro comunale di Avigliano Umbro, mentre la ginnastica ha avuto il suo epilogo nel palazzetto di Montecastrilli. Davanti agli occhi di parenti amici, e ‘curiosi’ si sono esibiti 79 bambini, i quali con l’aiuto e il supporto dei loro insegnanti (nella foto di copertina), si sono esibiti mostrando in pubblico tutte le loro qualità. Vogliamo ‘ripercorrere’ i tre eventi finali, dando la parola ai tre istruttori.

Ginnastica artistica Partiamo da Giulia Reggi, insegnante di ginnastica artistica (il saggio di questa disciplina si è svolto lo scorso 14 giugno) : “ Siamo riusciti a concludere questo anno difficoltoso nel migliore dei modi. Il saggio di fine anno per la ginnastica artistica è stata un occasione per dimostrare i traguardi raggiunti, ed inoltre una festa per tutti i bambini e le ragazze. Quindi  in primis, con il cuore ringrazio tutti loro, i miei ginnasti e le mie ginnaste! Ringrazio tutte le persone che ci hanno aiutato a realizzare questo evento per noi così importante, e  infine un ringraziamento speciale va a Emanuele Conti, che oltre a sostenerci sempre è in grado,  seppur da lontano, a divulgare un idea di sport sano su tutti i fronti.”

Danza Catia De Angelis, invece è l’insegnante di danza (saggio del 7 giugno nel teatro comunale di Avigliano: “Per le allieve dell’Umbria Ktc di Avigliano è stato un evento molto atteso che ha regalato grandi emozioni. E’ stata un’esperienza bellissima: penso batticuore per l’apertura del sipario, alle prove in teatro, al ‘Tutù’’, e per finire non dimentico di certo i coloratissimi costumi. C’è stato il desiderio e l’entusiasmo di rendere felici e orgogliosi i genitori e i parenti delle ragazze. Il saggio, infine, è stato il risultato di un anno di lavoro e sacrificio, fatto con amore”. Da segnalare, infine, a questa esibizione ha partecipato pure la scuola ‘l’Arabesque’ di Maria Cristina Adriatico con la danza orientale”

Karate Infine, il karate del maestro Francesco Bonizi. Gli allievi sono saliti sul palco del teatro di Avigliano lo scorso 3 giugno: “Abbiamo realizzato esercizi con la tecnica del kihon, una delle tecniche fondamentali del karate, nei quali gioca un ruolo importante la postura. I ragazzi hanno ‘simulato’ dei combattimenti sportivi con contatto minimo. Alla fine i ragazzi sono stati omaggiati con le diverse cinture: Francesca Ciculi e  Alessio Moroni cintura gialla, Pietro Innocenzi, Lorenzo Oddi, Brando Bonizi, Sofia Dorandini,  Filippo Antonelli cintura verde, Luca Selvetti cintura blu, Michele Casagrande, Giulio Cardarelli, Veronica Fagiolo, Chiara Maura Pacifici cintura arancio. Da segnalare, infine, che era presente la presidente del comitato Regionale Umbro di Karate, Annarita Berretta”.

L’assessore allo sport (nella foto sotto durante il saggio di karate) Al termine dei saggi, i ragazzi e le ragazze dell’Umbria Ktc sono stati premiati tutti. Nelle tre esibizioni è intervenuto l’assessore allo sport del comune di Avigliano Daniele Gentili (il quale riferendosi anche alla festa dello sport di Avigliano),  ha scritto questo messaggio su facebook: “Voglio ringraziare l’ Umbria K.T.C. e la A.S.D Real Avigliano per aver organizzato questi eventi e soprattutto perché durante tutto l’anno portano avanti con impegno, passione e serietà le loro attività riuscendo a dare un’ampia proposta sportiva alla nostra Comunità. Grazie di tutto.

Riconoscimenti Da sottolineare che durante il saggio di ginnastica artistica ha parlato anche il sindaco di Montecastrilli Fabio Angelucci . Inoltre è stato assegnato il premio allievo dell’anno, a coloro, che hanno fatto più presenze agli allenamenti: nella fattispecie, per il karate Pietro Innocenzi, Chiara Petrucci per la danza, Chiara Sensini per la ginnastica. Tutti gli spettacoli sono stati ad ingresso gratuito.

Centri estivi Prosegue l’attività dell’Umbria Ktc con i centri estivi dello sport che verranno realizzati dal 1° luglio al 2 agosto per tutti i bambini del territorio. Previste attività individuali e di squadra, per permettere agli iscritti di praticare diversi sport e acquisire competenze, seguiti da istruttori qualificati e specializzati: questa è la prima idea di scuola basata solo sullo sport.  Sotto la locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *