Eventi

‘Libriamoci’ al via domani mattina L'iniziativa vede protagonista la scuola primaria

503

Libriamoci…in un’atmosfera di parole, frasi, emozioni e sensazioni. E’ questo lo spirito con il quale anche quest’anno la scuola primaria di Avigliano Umbro, giovedì 3 novembre dalle ore 11.00, partecipa al progetto Libriamoci: giornate di lettura nelle scuole.

Ricordiamo che nel 2014, primo anno dell’iniziativa, le classi hanno organizzato dei momenti di lettura a classi aperte: la classe ospitante allestendo uno spazio adeguato al momento della lettura, con cuscini ed angoli morbidi, gli alunni della classe ospite invece narrando storie e racconti da condividere con gli altri compagni.

Nel secondo anno, la scuola ha partecipato all’iniziativa invitando persone a “donare” letture e racconti scelti personalmente, a parlare del loro rapporto con la lettura e a condividere le emozioni che ne possono scaturire.

Quest’anno, in occasione dell’evento Libriamoci, la scuola ha pensato di far rivivere alla comunità quel momento dell’infanzia in cui si è ascoltatori appassionati di una voce narrante che ci incanta, che ci fa vivere con ogni parte del nostro corpo le emozioni narrate. Gli alunni della scuola animeranno con letture ad alta voce diversi luoghi del paese, dai bar, alle piazze fino al mercato, regalando ai passanti l’opportunità di tornare bambini e rivivere il piacere dell’ascolto di storie in una sorta di “maratona della lettura”, nella quale ciascun bambino potrà esprimersi attraverso brevi testi, racconti o poesie.

L’evento,in programma giovedì scorso, è stato rinviato a domani mattina a causa del terremoto: giovedì scorso, infatti, le scuole di Avigliano Umbro erano chiuse per via del sisma.

????????????????
La mappa delle letture di Libriamoci

Previsti numerosi punti per tutto il paese di Avigliano  (vedi foto a sinistra la mappa dettagliata dei luoghi con indicate le classi della scuola primaria che leggeranno). E’ annunciata anche la presenza all’evento del sindaco di Avigliano Umbro Luciano Conti, e del regista Massimo Manini: anche loro leggeranno alcune poesie. Naturalmente, gli alunni saranno coordinati dagli insegnanti, che daranno loro un supporto e faranno di tutto per  mettere a punto ogni dettaglio di questa iniziativa che sicuramente merita tutte le attenzioni del caso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *