Nuova ambulanza e auto a servizio dei più deboli: la Cri ha presentato i due mezzi in Piazza Piave

AVIGLIANO UMBRO -14 luglio 2019 – Una nuova ambulanza e una nuova auto a servizio della popolazione. La Croce Rossa di Avigliano amplia e migliora i propri servizi, grazie alle donazioni dei cittadini. L’inaugurazione ufficiale dei due nuovi mezzi si è svolta ieri pomeriggio (13 luglio 2019) in Piazza Piave ad Avigliano.

Il presidente Ha preso la parola il presidente dell’associazione Matteo Sciarrini (nella foto sotto): “In primis ringrazio tutti coloro che con le loro donazioni, hanno reso possibile l’acquisto di questi 2 mezzi che sono all’avanguardia e al passo con i tempi. Saranno utili per il nostro comitato in quanto ci permetterà di fare degli interventi trasportando, in caso di necessità, i pazienti anche fuori regione. Nello stesso tempo possiamo anche utilizzare la nuova macchina come auto medica e per attività di protezione civile”

Un focus sui numeri della Cri di Avigliano: “Nel primo semestre del 2019 – ha sottolineato Sciarrini – siamo stati impegnati per 2500 volte aiutando le persone più bisognose, con le autoambulanze che hanno percorso circa 150 mila chilometri. Siamo sempre a disposizione di tutti, in caso di necessità”

Il parroco C’è stata poi la benedizione ai mezzi di Don Piero Grassi (nella foto sotto), parroco di Avigliano che ha citato, in primis, la parabola del buon Samaritano: “ La Croce Rossa svolge un ruolo importante nella nostra comunità dal punto di vista umano e relazionale. L’impegno dei volontari è lodevole, vanno tutti elogiati”

Chianella Successivamente ha preso la parola, l’assessore ai trasporti della Regione Umbria, Giuseppe Chianella (nelle foto sotto): “Faccio i complimenti alla Croce Rossa e in particolare a quella di Avigliano. Per me che rappresento la Regione, è un onore avere questi uomini e donne volontari sempre a disposizione per discutere di sicurezza stradale, perché ricordiamoci che una delle prime cause degli incidenti sulla strada, è quella della distrazione dovuta ai telefoni cellulari”

Baiocco L’assessore Benedetta Baiocco (nella foto sotto) è intervenuta per conto del Comune di Montecastrilli: “Porto i saluti del sindaco Fabio Angelucci e ringrazio personalmente i volontari della Croce Rossa per il loro sostegno alle fasce più deboli”

Luca Cricchi (nella foto sotto) consigliere di maggioranza del Comune di Avigliano ha detto che’ il nostro impegno per aiutare i volontari della Cri sarà sempre costante.  Il volontariato è da sempre fulcro centrale nella. vita sociale degli aviglianesi: non a caso di recente abbiamo collaborato per rendere gli spazi adiacenti alla sede, più accoglienti e intitolato proprio ai volontari il parco. E poi il servizio 118: da un intuizione di un gruppo di cittadini aviglianesi, capitanati dal compianto ex presidente Francesco Foschi si è arrivati negli anni ad una realtà cosi importante, tutto questo deve essere motivo d’orgoglio per il nostro territorio. E’ nostro dovere, quindi, come amministratori e come cittadini preservare e aiutare lo sviluppo della Croce Rossa di Avigliano Umbro e di chi vi opera”.

Infine, Paolo Scura, presidente della Cri regionale:” Devo fare i complimenti al comitato di Avigliano Umbro che è sempre sul pezzo, con dei volontari veramente validi che ringrazierò sempre per quello che fanno. Siamo sempre presenti in ogni parte dell’Umbria, e Avigliano rappresenta per noi un punto di riferimento”.

Aiuto ai più deboli All’inaugurazione presenti anche tanti volontari della Croce Rossa, alcuni carabinieri di Montecastrilli e semplici cittadini aviglianesi che hanno voluto ancora rendere omaggio a coloro che aiutano sempre i più bisognosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *