Eventi

Proiezione di piccole parti di film famosi e poi le musiche, lo spettacolo della S.F.A.U.

822

AVIGLIANO UMBRO – Le colonne sonore in primo piano per un concerto ‘raro’ Un evento studiato nei minimi particolari che ha avuto un successo strepitoso. La Banda di Avigliano, ieri sera, giovedì 28 dicembre 2017,  ha regalato un bellissimo spettacolo nel teatro del paese. Il concerto era previsto nel programma della Festa della Musica, organizzato dal Comune di Avigliano Umbro. Un’iniziativa particolare, che esula da quello che succede spesso durante i concerti tradizionali: una scaletta di brani musicali provati e riprovati. In questo caso, dagli spezzoni di alcuni dei più celebri film, si è passati alle colonne sonore. Il risultato è stato un coinvolgimento del pubblico dall’inizio alla fine, creando un’atmosfera senza precedenti.

Gli spezzoni dei film Circa un minuto e mezzo di pellicole come ‘Star Wars’, ‘Il Mio nome è nessuno’, ‘Sacco e Vanzetti’, ‘Jurassik Park’, ‘Giù la Testa’, ‘Odissea nello spazio’, ‘Romeo e Giulietta’, ‘La Bella e la Bestia’ e poi le musiche della banda di Avigliano: un ‘piano’ preparato che ha funzionato.  Anche perché prima dei suoni della S.F.A.U., in teatro la sala era buia e veniva proiettato sul maxi schermo un film.

Un lavoro ‘certosino’ Questo spettacolo, come detto, è stato studiato nei minimi particolari: soprattutto la preparazione per cronometrare i video e  i tempi di esecuzione dei brani dopo i video proiettati. Un’ iniziativa portata alla ribalta con successo dalla S.F.A.U. già nel 2009 nel teatro comunale di Montecastello Vibio, e nella piazza di Marsciano, con un riscontro molto positivo.

Gli elogi del presidente della S.F.A.U. “Un ringraziamento in primis  va alle persone che ci danno una mano in maniera volontaria -sottolinea il presidente della banda di Avigliano Luca Longhi – e poi al vice presidente Giulia Moroni che ha presentato in maniera impeccabile il concerto che si è svolto in teatro. Un encomio poi a tutto il comitato della S.F.A.U. che si è mobilitato per la realizzazione di questo evento,  e a Lucio Beco per aver montato tutti gli spezzoni dei video dei film che sono stati proiettati. Ringraziamenti poi vanno al Comune di Avigliano Umbro, che ogni anno ci dà la possibilità di suonare in teatro. Infine, un elogio anche al Maestro Paolo Raspetti, che con la sua perseveranza nello studio dei pezzi musicali difficili, contribuisce a far crescere professionalmente le nuove leve”.

Il prossimo appuntamento della Festa della Musica – Questa sera di scena al teatro comunale di Avigliano Umbro alle ore 21 l’opera ‘FalStaff’ di Giuseppe Verdi che verrà proiettata su un maxi schermo:  da segnalare che ci sarà un’introduzione da parte del direttore artistico della Festa della Musica, don Mario Venturi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *