Sport

Real e Castigliano, voglia di riscatto Le due squadre in campo per risollevarsi dopo una sconfitta

662

Ripartire dopo una sconfitta. Il destino di Real Avigliano e Castigliano è simile. Spesso nel calcio bisogna fare i conti con la delusione, e sicuramente nell’ambiente aviglianese serpeggia un po’ di malcontento perché quando si dà il massimo e non si ottengono i risultati non si è di certo soddisfatti.

Squadra Avigliano
Real Avigliano

Ad esempio, con il Norcia la Real Avigliano di Carlone può dire di aver fatto di tutto per meritare quanto meno il pareggio. Certo, bravi gli avversari che si sono difesi e hanno trovato un gol che gli ha consentito di portasi a casa i tre punti, ma c’è un po’ di amaro in bocca. Anche perché un successo poteva far continuare la striscia positiva di risultati iniziata nel 2017 contro il Lugnano in Teverina e proseguita con il pari con la Superga’48. Peccato, adesso non resta altro che riscattarsi nella gara di domani, domenica 29 gennaio in trasferta sul campo dei ternani del Campomaggio Collescipoli. La classifica non deve trarre in inganno: la squadra di Proietti è penultima, ma viene dall’ottimo pareggio contro la capolista Terni Est.

Per quanto riguarda il Castigliano, anche in questo caso l’imperativo è quello di tornare a far bene. Brucia il ko di lunedì scorso con la Soccer: lunedì 30 gennaio (il match inizierà alle ore 21) ad Avigliano arriva l’A.E.T., seconda in graduatoria e sulla carta una delle squadre più attrezzate per la vittoria finale del campionato. Bisogna dare il tutto per tutto per ottenere un risultato positivo, che è nelle corde degli uomini di Papini, i quali, soprattutto in casa quest’anno ci hanno abituato a fornire delle buone prestazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *