Eventi

Unitre, un breve riassunto delle lezioni del mese di novembre. Gli approfondimenti su Shakespeare

604

AVIGLIANO UMBRO- Unitre molto attiva  Proseguono i consueti incontri dell’Unitre ad Avigliano Umbro. Ecco un riassunto di alcune recenti lezioni  che si sono svolte. Lo scorso 21 novembre, il professor Giuseppe Maccaglia, ha parlato  delle ”Le ragioni di Lutero”.

William Shakespeare A seguire, il 28 Novembre è stata introdotta la figura del poeta inglese William Shakespeare, da parte della professoressa Emanuela Agostini. A circa 400 anni dalla nascita del drammaturgo e poeta d’oltre manica, famoso in tutto il mondo per le sue opere, non tutti sanno che proprio Shakespeare è stato l’inventore di circa 2000 frasi italiane, le quali provengono proprio dalla traduzione delle sue opere:  ‘Essere o non essere‘, da Amleto  ‘L’amore è cieco‘ (da Il mercante di Venezia), ‘Non ho chiuso occhio‘ (da Cimbelino), ‘Una reputazione senza macchia (da Riccardo II), ‘Abbiamo visto giorni migliori‘ (da Come vi piace) e ‘Sebbene l’ultima, non la meno importante‘ (da Re Lear).

Sono state visionate delle parti del film inglese di ‘Romeo e Giulietta’ prodotto dalla tv Bbc e alcuni tratti della pellicola italiana riguardante lo stesso tema, realizzata dal regista italiano Franco Zeffirelli.Le lezioni sul tema di ‘Shakespeare’ proseguiranno con l’approfondimento di altre opere come ‘Sogno di una notte di Mezza Estate’ e il ‘Mercante di Venezia’.

Gli incontri più recenti C’è da segnalare che il terzo incontro dell’Unitre ha riguardato ‘Le Unità di Misura’  che ha parlato agli iscritti di questo importante argomento scientifico.Dopo domani, martedì 12 dicembre appuntamento nei locali della Biblioteca comunale di Avigliano con un altro incontro dal titolo ‘Benessere nella terza età’: il relatore sarà la dottoressa Elena Petrucci.

Approfondiremo queste ultime due lezioni negli articoli che dedicheremo prossimamente all’Unitre.

(si ringraziano per la collaborazione Eleonora Piacenti ed Emanuela Agostini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *