Comunicato stampa

“Vigilanza e collaborazione con le forze dell’ordine contro droga e vandalismo” La nota dell'Amministrazione Comunale di Avigliano Umbro

566

AVIGLIANO UMBRO – Pubblichiamo la nota dell’Amministrazione Comunale apparso sulla pagina facebook del Comune di Avigliano Umbro

“L’amministratore Comunale, rende noto alla popolazione che ieri è stata messa al corrente dalla C.R.I. di Avigliano Umbro , di aver trovato delle siringhe sporche di sangue, nel campetto sottostante la loro sede.

Questo è un grave problema per la nostra comunità. L’amministrazione si è subito attivata, mettendo a conoscenza dell’ accaduto le forze dell’ ordine presenti nel nostro territorio. Nell’ immediato sono state potenziate le illuminazioni nei tre parchi pubblici del centro storico. Intervento sicuramente non risolutivo, infatti si sta anche predisponendo la messa il luogo di telecamere negli spazi ritenuti più a rischio. Che serviranno anche a monitorare atti di vandalismo come quelli accaduti la notte scorsa, dove è stata sfondata la porta dei bagni pubblici e la bacheca in Piazza Piave.

Verrà affrontato il problema con controlli più frequenti e con un dialogo con i nostri giovani , cominciando con il sensibilizzare le scuole nell’ affrontare l’ argomento. Si invita tutta la popolazione a denunciare fatti e situazioni ritenuti poco leciti. Inoltre vogliamo tranquillizzare tutte quelle persone che pensano che quello che sta accadendo nel nostro paese viene sottovalutato o addirittura insabbiato. Al contrario è da tempo che ci siamo attivati contattando le forze dell’ ordine per cercare di trovare una soluzione per questo gravissimo problema. Ma vi assicuriamo che la questione non è semplice, per questo chiediamo anche l’ aiuto dei genitori dei nostri giovani e di tutti i cittadini.

Tutti insieme riusciremo a bloccare una situazione che sta diventando preoccupante per una piccola comunità come la nostra.
Teniamo a precisare inoltre che,come sempre, siamo aperti al dialogo ed a valutare ogni suggerimento.
GRAZIE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *