Cronaca

Avigliano News, i principali articoli del 2016 Una carrellata dei migliori pezzi di questi tre mesi

507

Tempo di bilanci. Anche per noi della redazione che in questo ultimo giorno del 2016 vogliamo fare una carrellata degli articoli più significativi presenti sul portale. Questo è un articolo lungo, che ripercorre i principali pezzi che sono dentro ad Avigliano News e che potete ancora vedere. Non mancheranno alla fine, alcune considerazioni.

La nostra avventura è iniziata lo scorso 17 ottobre, e questo pezzo rappresenta cosa siamo intenzione di essere: (https://www.aviglianonews.it/per-chi-se-lo-fosse-perso-cosa-e-avigliano-news/). Il tentativo ci sta riuscendo, visto che stiamo ottenendo riscontri positivi importanti, sia in tema di visualizzazione degli articoli che per quanto riguarda i contenuti del sito che sono sempre più apprezzati.

Ci siamo occupati, in primis, di migranti (https://www.aviglianonews.it/immigrati-ad-avigliano-umbro/). Naturalmente questo pezzo ha scatenato reazioni politiche (https://www.aviglianonews.it/marcelli-diminuire-il-numero-di-immigrati-da-24-a-8/,https://www.aviglianonews.it/gestire-con-accuratezza-il-fenomeno-migranti/https://www.aviglianonews.it/basta-allarmismo-mediatico/,https://www.aviglianonews.it/evitare-inutili-allarmismi-di-carattere-politico/). E allora, così, abbiamo deciso di vederci chiaro andando di persona nel centro di accoglienza ‘La Cristalla’ di Santa Restituta (https://www.aviglianonews.it/una-sera-con-i-migranti/).

Il paese di Avigliano è un territorio vivo di iniziative culturali di primissimo piano. Abbiamo, infatti, salutato con gioia l’inaugurazione della sede del ‘Laboratorio del Paesaggio (https://www.aviglianonews.it/il-laboratorio-del-paesaggio-cultura-in-primo-piano/).

Sempre nel mese di ottobre, è iniziato l’anno accademico dell’Università della Terza Età di Avigliano, ovvero dell’Unitre (https://www.aviglianonews.it/nozze-dargento-per-lunitre/). Siamo stati a casa di un aviglianese doc come la Lisetta (https://www.aviglianonews.it/nozze-dargento-per-lunitre/) e poi abbiamo anche noi avuto a che fare con il terremoto , con l’inevitabile chiusura delle scuole (https://www.aviglianonews.it/terremoto-scuole-e-asilo-chiusi-domani-ad-avigliano-umbro/).

Tutto questo mentre le feste e le sagre continuavano per le frazioni. A Toscolano, ad esempio, c’è stata la festa della castagna (https://www.aviglianonews.it/castagne-per-i-visitatori/). Durante la nostra avventura, nel seguire i fatti di Avigliano, non è mancato di certo lo sport (https://www.aviglianonews.it/quattro-ginnaste-aviglianesi-alle-finali-nazionali/ e https://www.aviglianonews.it/onorare-la-maglia-dellavigliano/)

Nel mese di novembre, ecco la celebrazione nel cimitero di Avigliano (https://www.aviglianonews.it/celebrazioni-cristiane-del-1-novembre/) e la giornata dell’Unità Nazionale (https://www.aviglianonews.it/giornata-dellunita-nazionale-e-commemorazione-ai-caduti/ e https://www.aviglianonews.it/la-grande-guerra-e-lomaggio-ai-caduti/) . Non sono mancati cenni alla politica americana (https://www.aviglianonews.it/clinton-o-trump-domani-il-nuovo-presidente/). Piatti tipici locali sempre in primo piano,  in questo caso a Sismano (https://www.aviglianonews.it/taverna-sapori-dautunno-apre-i-battenti/). E poi abbiamo raccontato la storia di due aviglianesi doc, Elena e Nelson, che hanno festeggiato i 60 di matrimonio ( https://www.aviglianonews.it/60-anni-di-matrimonio-per-elena-e-nelson/).  Iniziativa interessante in paese, con protagonisti i bambini della scuola primaria insieme ai loro insegnanti (https://www.aviglianonews.it/libriamoci-un-successo-annunciato/).

Il 12 novembre, purtroppo, c’è stata la scomparsa di Oliviero Piacenti (https://www.aviglianonews.it/muore-oliviero-piacenti/), abbiamo chiesto  un ricordo di Oliviero ai maggiori esponenti della società civile di Avigliano (https://www.aviglianonews.it/uniti-nel-ricordo-di-oliviero/), seguito poi dalle nostre parole significative su quello che era per noi (https://www.aviglianonews.it/oliviero-lartista/) ed infine abbiamo raccontato il funerale dell’artista ( https://www.aviglianonews.it/funerali-solenni-per-oliviero/).  Siamo stati poi a ‘fare un salto’ nella zona industriale di Avigliano Umbro, grazie anche all’ausilio dell’Ufficio Tecnico del Comune (https://www.aviglianonews.it/focus-sulla-zona-industriale-di-avigliano/). A fine mese c’è stata ampia convergenza in  consiglio comunale (https://www.aviglianonews.it/piu-soldi-alle-associazioni-e-per-le-manutenzioni-stradali/).

Si avvicina il Natale, ed allora a dicembre è tempo di iniziative. Molto attiva la Pro Loco di Avigliano Umbro (https://www.aviglianonews.it/pro-loco-una-cena-per-festeggiare-insieme-il-natale/ e https://www.aviglianonews.it/natale-ad-avigliano-umbro/) che, insieme ad altre associazioni si è messa in moto per organizzare al meglio queste festività. Di particolare interesse anche il coinvolgimento dei commercianti (https://www.aviglianonews.it/mercatini-di-natale-e-altri-eventi/): insomma anche Avigliano tenta di attrarre visitatori durante i weekend dell’ultimo mese dell’anno.  Noi di Avigliano News siamo stati anche a Sismano a trovare la marchesa Ginevra Sanminiatelli e ne è scaturito un interessante articolo (https://www.aviglianonews.it/un-papa-presente-nella-divina-commedia-un-santo-e-molto-altro/). Lo scorso 4 dicembre, come tutti ben sapete, anche ad Avigliano come nel resto d’Italia si è votato per il referendum ed ha vinto il No (https://www.aviglianonews.it/gli-aviglianesi-votano-no-al-referendum/). Dicembre è stato anche il mese in cui Emanuele Conti si è laureato vice campione del mondo nelle maratone del kettlebell (https://www.aviglianonews.it/emanuele-conti-vice-campione-mondiale-delle-maratone-di-kettlebell/). Inoltre è stato approfondito il tema del terremoto in due convegni (https://www.aviglianonews.it/successo-per-il-convegno-sul-rischio-sismico e https://www.aviglianonews.it/andra-tutto-bene-ha-fatto-centro/). In questi ultimi giorni abbiamo dedicato spazio, tra le altre cose, alla recita dei bambini dell’asilo (https://www.aviglianonews.it/i-bambini-dellasilo-protagonisti-in-teatro/), al concerto della banda musicale di Avigliano Umbro in chiesa (https://www.aviglianonews.it/banda-musicale-un-concerto-da-applausi/), all’iniziativa della Protezione Civile in favore delle popolazioni terremotate dell’Umbria (https://www.aviglianonews.it/solidarieta-ai-terremotati-dalla-protezione-civile-di-avigliano/) , all’ultimo consiglio comunale dove maggioranza e opposizione si sono divise sullo spostamento del mercato del giovedì (https://www.aviglianonews.it/lo-spostamento-del-mercato-del-giovedi-divide-maggioranza-e-opposizione/)  e al bando regionale P.S.R. (https://www.aviglianonews.it/bando-regionale-p-s-r-ce-tempo-fino-al-30-dicembre-2016/).

Ci tengo personalmente a ringraziare tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione del portale: dai miei compagni di viaggio Luca, Elena, il grafico Luca, e Marco il commerciale del sito, alle associazioni e ai semplici cittadini che mi hanno chiamato o scritto mail per segnalare delle notizie che poi si sono tramutate in articoli. Senza di loro non saremo ancora qui, e quindi il mio auspicio per il 2017 è quello di continuare su questa strada, cercando sempre di migliorare gli articoli e creando nuove rubriche che possono diventare un punto di riferimento per la popolazione. Sotto questo aspetto, le idee sono tante, ma per realizzarle ci piacerebbe avere degli aiuti (economici e non) per continuare ancora ad investire su questo sito: capisco i tempi di crisi economica, ma per andare avanti occorre fare dei sacrifici. Da parte nostra, gli sforzi non mancano: noi ci mettiamo tempo e passione per trovare notizie e curiosità, e quindi mi auguro in tal senso ci sia una condivisione di obiettivi. Quali sono i nostri? Per dare una risposta a questa domanda, voglio riprendere alcuni concetti presenti sul pezzo dal titolo ‘Cos’è Avigliano News (https://www.aviglianonews.it/per-chi-se-lo-fosse-perso-cosa-e-avigliano-news/). Il nostro, come già spiegato più volte è quello di avere stabilmente una piazza virtuale d’incontro e di dialogo ragionato. Storie personaggi, foto notizie e rubriche che facciano condividere il senso del vivere qua. Dove tutti conoscono tutti, dove i fatti che non finiscono alla ribalta delle prime pagine dei locali fanno comunque la differenza e sono la linfa vitale, tra il verde dei boschi e gli odori dei campi che circondano l’intero comprensorio.

Buon 2017 a tutti!

Il direttore

Giacomo Papini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *